Impollinazione

Impollinazione

L’impollinazione è il processo attraverso il quale il polline viene trasportato dalla parte maschile a quella femminile dell’apparato riproduttivo.
L’impollinazione rappresenta il principale meccanismo di riproduzione delle specie vegetali appartenenti alle Gimnosperme ed alle Angiosperme.
I tipi di impollinazione sono due e cioè: l’autoimpollinazione o impollinazione autogama e l’impollinazione incrociata o impollinazione eterogama.
– La prima si ha quando il polline passa direttamente dall’antera di un fiore allo stigma dello stesso fiore. Le piante che utilizzano questo sistema vengono definite autogame.
– La seconda si ottiene quando il polline viene trasportato dall’antera di un fiore allo stigma del fiore di un individuo differente della stessa specie. Le piante che utilizzano questo sistema vengono definite allogame.
In funzione invece del sistema o del veicolo di trasporto che il polline subisce l’impollinazione viene definita in differenti modi, si avrà così:
– impollinazione entomogama o entomofila, ottenuta tramite gli insetti;
– impollinazione zoogama, ottenuta tramite vari tipi di animali, come rettili, mammiferi, molluschi, ecc.;
– impollinazione ornitogama o ornitofila, ottenuta per trasporto del polline tramite gli uccelli;
– impollinazione anemogama o anemofila, ottenuta per trasporto del polline tramite il vento;
– impollinazione idrogama o idrofila, ottenuta tramite l’acqua;
impollinazione artificiale, che è il trasporto del polline tramite l’uomo.
Un processo particolare di impollinazione è inoltre l’autoimpollinazione. Questo meccanismo si ha quando il polline cade dalle antere sugli stimmi dello stesso fiore. L’autoimpollinazione è comunque possibile solo nei fiori ermafroditi, ma è spesso impedita da barriere fisiche o chimiche. L’autoimpollinazione è frequente nelle piante annue a vita breve ed è addirittura obbligata nelle specie cleistogame (piante con fiori che non si schiudono).
Ad ogni modo, siccome l’autoimpollinazione non consente l’aumento della variabilità genetica (fattore molto importante per la vita), le specie vegetali adottano vari accorgimenti per evitarla.

Le angiosperme hanno evoluto particolari meccanismi per evitare l’autoimpollinazione. Uno di questi è la produzione di fiori unisessuati su individui di sesso diverso (specie dioiche). Nelle specie con fiori ermafroditi e in quelle monoiche sono noti altri meccanismi. Uno dei più frequenti è la maturazione del gineceo e dell’androceo in tempi diversi: fenomeni definiti rispettivamente proteroginìa e proterandrìa.
Uno dei meccanismi più attuati per evitare l’autoimpollinazione è l’autoincompatibilità, cioè quella caratteristica di molte specie vegetali che si trovano nell’impossibilità di produrre zigoti con il suo stesso polline. L’autoincompatibilità è geneticamente controllata in molte specie da alleli multipli di un gene chiamato S. Si riconosce sia l’autoincompatibilità gametofitica sia l’autoincompatibilità sporofitica.
Un’altra forma di impollinazione all’interno della stessa pianta è la geitonogamia; questa modalità si ha quando il polline dell’antera di un fiore è trasportato sullo stimma di un altro fiore della stessa pianta, che viene perciò definita autofertile.
Nell’impollinazione incrociata invece il polline di una pianta è trasportato sullo stigma di un fiore di un altro individuo della stessa specie.
L’impollinazione è un fattore necessario alla propagazione e continuazione della vita e rappresenta un fattore importante per gli aspetti qualitativi e quantitativi legati alle produzioni agricole.
Infatti, in agricoltura, gli impollinatori promuovono una più ricca e migliore produzione e in certi casi la rendono possibile (senza di essi non avremmo ciliegie, mele, meloni e zucchine). Gli impollinatori possono essere selvatici, come i bombi, o allevati dall’uomo, come le api.
In questo senso l’uso moderno dei biocidi (insetticidi, diserbanti, ecc.) rappresenta un grande pericolo per la continuazione della stessa vita sulla Terra, in quanto incide sul continuo e costante depauperamento di insetti, fauna e fattori di veicolazione del polline.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *