Uso della Canna

Canna

Nome scientifico. Arundo donax L.
Famiglia. Poaceae
Nome dialettale: canna ri stenniri, cannizzu, canna ri cannitu
Pianta a vegetazione annuale con rizoma perenne, caratterizzata da lunghi fusti denominati “culmi “ alti fino a tre metri e più, vuoti all’interno con nodi ogni 25-30 cm circa. Le foglie sono lineari ed avvolgenti il fusto per un buon tratto, di colore verde glauco e con margine finemente dentato. Le infiorescenze sono pannocchie lunghe oltre 50 cm poste in posizione apicale prima di colore violaceo e poi bianco-dorate, composte da spighette di 3-5 fiori. I frutti sono cariossidi di piccole dimensioni. Specie tipica degli ambienti freschi e umidi, è indicatrice di presenza di falde acquifere; la troviamo, infatti, lungo i corsi d’acqua, nelle zone di impluvio e lungo le scarpate.

Principi attivi
I principi attivi si trovano nel rizoma. I rizomi vanno raccolti, essiccati all’ombra, triturati e conservati in recipienti di vetro scuro.

Proprietà
Diuretiche e sudoripare.

Uso interno
Come diuretico e sudoriparo
Preparare un decotto con 20 gr di rizoma triturato in 100 ml di acqua e consumare due tre tazze al giorno.

Maria Canzoneri

Generalità e Bibilografia

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *