Clima subtropicale

Clima subtropicale

Il clima subtropicale è un clima caratteristico di una zona situata, generalmente, nella fascia di latitudine tra il Tropico del Cancro e i 37° di latitudine nord nell’emisfero boreale e tra il Tropico del Capricorno e i 35° di latitudine sud dell’emisfero australe.
Da precisare che Wladimir Köppen, geografo, botanico e climatologo tedesco, nato in Russia, non considerò nessun gruppo climatico come “subtropicale”: la dicitura di clima subtropicale è stata variamente applicata al clima mediterraneo (Cs) oppure a varie mescolanze di Csa e a una classe ibrida chiamata clima subtropicale umido in cui confluirebbero Cfa e Cwa (clima sinico).
Secondo invece gli studiosi tedeschi Carl Troll e KH. Paffen, costoro considerarono il termine “subtropicale” come sinonimo di “temperato caldo” e quindi vi assegnarono sia il clima mediterraneo sia quello sinico e inoltre anche alcuni tipi di clima desertico con escursioni termiche maggiori di quelli posti nella zona torrida.
Inoltre tra i vari climatologi è assente una definizione univoca di “clima subtropicale”. Secondo il climatologo Glenn Thomas Trewartha si tratta di un clima intermedio tra il clima tropicale e quello temperato, comprendente le zone con almeno otto mesi di temperatura media superiore a 10 °C, mentre per John F. Griffiths la temperatura media del mese più freddo deve essere superiore a 6 °C.

Secondo poi una classificazione climatica basata su quella di Köppen, ma modificata per includere una classe subtropicale adatta per lo studio del clima dell’Australia, gli studiosi Harvey Stern, Graham de Hoedt e Jeneanne Ernst hanno stabilito che occorre una temperatura media annua di almeno 18 °C per considerare subtropicale una classe climatica[1]. Salvador Rivas Martínez considera subtropicale non un determinato clima, ma un insieme di bioclimi compresi tra le latitudini di 23° e 35° N e S.
In sintesi il clima subtropicale contiene comunque dei tratti che lo fanno ricadere tra i climi temperati. In sostanza una zona a clima subtropicale è caratterizzato da:
– Almeno 8 mesi di temperatura media superiore ad 10 °C;
– Temperatura media del mese più freddo non inferiore a 6 °C;
Le zone subtropicali hanno quindi inverni estremamente miti ed estati piuttosto calde. Solitamente le precipitazioni sono piuttosto ridotte.
Sono molte le zone che possono essere considerate a clima subtropicale. Tra di esse:
– Gran parte dell’Australia meridionale;
– Gran parte dell’Africa settentrionale;
– Parte dell’Africa meridionale;
– Le fasce meridionali dell’America del nord.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *