Rasa Aragonesa

Rasa Aragonesa

La Rasa Aragonesa è una pecora (Ovis aries Linnaeus, 1758) spagnola, originaria dell’omonima regione autonoma, con attitudine principale alla produzione di carne.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al:
Dominio Eukaryota,
Regno Animalia,
Phylum Chordata,
Classe Mammalia,
Ordine Artiodactyla,
Sottordine Ruminantia,
Famiglia Bovidae,
Sottofamiglia Caprinae,
Genere Ovis,
Specie O. aries,
Razza Aragonesa.

Distribuzione Geografica ed Areale –
La Rasa Aragonesa è una razza ovina autoctona spagnola. Il suo areale di distribuzione è concentrato nella Valle dell’Ebro, principalmente nella comunità autonoma dell’Aragona e in regioni di altre comunità, come Castilla y León, Castilla-La Mancha, Navarra, La Rioja o Catalogna.
La razza Rasa Aragonesa è la seconda razza per importanza in Spagna dopo la Merinos.

Origini e Storia –
La razza ovina Rasa Aragonesa è originaria dell’omonima regione autonoma. Questa razza deriva dall’evoluzione della primitiva razza ovina Ovis Aries Ligeriensis, che fu introdotta dal centro dell’Europa sulla penisola e si stabilì nella valle dell’Ebro, adattandosi così alle condizioni della regione.
Il termine Rasa si riferisce alla breve lunghezza del suo vello, mentre Aragonesa si riferisce, ovviamente, all’area in cui si trova maggiormente, cioè nella Comunità Autonoma di Aragona.
L’allevamento di questa razza e la tenuta dei suoi registri è regolamentata dal Governo spagnolo con delibera del 28 gennaio 2020, della Direzione Generale delle Produzioni e Mercati Agricoli.

Morfologia –
La Rasa Aragonesa è una pecora di dimensioni e peso medi, con proporzioni equilibrate e priva di corna.
Presenta un profilo da sub-convesso, fino a convesso nei maschi.
La pelle è di colore bianco-giallastra, fine e lucente.
La lana è di colore uniformemente bianca; non copre la testa, in quanto non sale al di sopra del bordo tracheoesofageo, né della metà inferiore delle estremità.
I maschi hanno un’altezza al garrese mediamente di 77 cm per un peso di 80 Kg. Le femmine hanno un’altezza al garrese mediamente di 70 cm per un peso di 55 Kg.

Attitudine produttiva –
La Rasa Aragonesa è una pecora con principale attitudine produttiva per la carne.
La produzione tipica è l’agnello (Ternasco de Aragón IGP), macellato tra i 70 e 100 giorni, con un peso vivo tra 20-24 kg, con una carcassa perfettamente rifinita dal punto di vista del tessuto adiposo e con una qualità di carne pienamente riconosciuta per la sua tenerezza e sapore.
Questa razza svolge un ruolo importante nella cultura ed economia popolare delle aree dove è allevata, con un’importante influenza per i pastori che la detengono. Tra l’altro l’allevamento di questa razza ha fatto nascere, nel tempo, numerosi detti, racconti, poesie, canti popolari, folklore, credenze, arte sacra e tradizioni gastronomiche.
L’allevamento della razza è semi-estensivo e questa pecora si presenta con caratteristiche di rusticità, adatta ai pascoli in zone con precipitazioni molto basse e temperature estreme. Inoltre manifesta una buona adattabilità ad ambienti marginali, con buon comportamento in alta montagna ad ambienti semidesertici.
Tolleranza o resistenza specifica: Resistenza generale caratteristica delle razze rustiche.
La Rasa Aragonesa sfrutta bene le risorse alimentari offerte dai pascoli costituiti sia di vegetazione spontanea, foraggere e residui colturali, e stabulazione nei periodi del parto. Durante questi periodi le pecore si nutrono principalmente di concentrati di cereali e foraggi. Non sono in genere transumanti in quanto effettuano questa pratica in casi eccezionali.
Per quanto riguarda i parametri legati alla riproduttività e maturità sessuale della razza si riporta quanto segue:
– Età di maturità femminile (mesi): 12;
– Età Maturità maschi (mesi): 12;
– Età media dei riproduttori maschi (mesi): 60;
– Età riproduttiva media femminile (mesi): 72;
– Età media al primo parto (mesi): 18;
– Intervallo tra il parto (giorni): 312;
– Numero medio di parti all’anno: 1.17;
– Durata della vita produttiva (anni): 6.

Guido Bissanti

Fonti-
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Daniele Bigi, Alessio Zanon , 2010. Atlante delle razze autoctone. Bovini, equini, ovicaprini, suini allevati in Italia, Edagricole-New Business Media, Bologna.
Foto – fonte: https://www.mapa.gob.es/en/ganaderia/temas/zootecnia/razas-ganaderas/razas/catalogo-razas/ovino/rasa-aragonesa/




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *