Apium graveolens var. secalinum

Apium graveolens var. secalinum

Il sedano a foglia (Apium graveolens var. Secalinum Alef.) è una specie erbacea, varietà del sedano e quindi appartenente alla famiglia delle Apiaceae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Plantae, Divisione Magnoliophyta, Classe Magnoliopsida, Ordine Apiales, Famiglia Apiaceae e quindi al Genere Apium, alla Specie A. graveolens ed alla Varietà A. g. Secalinum.

Etimologia –
Il termine Apium proviene da apios, nome latino del sedano.
L’epiteto specifico graveolens viene da grávis greve, fastidioso e da óleo esalare odore: che emana un odore intenso o sgradevole.
Il termine Secalinum è di origine esotica assonante con séco falciare, tagliare.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
La pianta del sedano, con le sue varietà, è originaria della zona mediterranea e conosciuto come pianta medicinale fin dai tempi di Omero. La varietà Secalinum è coltivata in varie parti del mondo ma soprattutto nei paesi dell’Asia orientale per i suoi gambi e le foglie commestibili.

Descrizione –
Il sedano a foglia è una specie erbacea perenne dallo sviluppo cespuglioso. Si differenzia dal sedano ordinario per gli steli che sono più sottili di quelli del sedano e curvati in steli rotondi e vuoti.

Coltivazione –
Apium graveolens var. Secalinum è una varietà di sedano che viene coltivato alle stesse condizioni del sedano ordinario fatta salva la caratteristica che si presta al taglio, in quanto è capace di rigenerare il fogliame con rapidità.
In pratica si coltiva e si raccoglie come il prezzemolo.
Secondo delle prove tecniche di coltivazione l’irrigazione delle piante aumenta significativamente la resa delle foglie e l’altezza delle piante di sedano. La resa totale più elevata si ottiene da piante non irrigate, quando le foglie sono state raccolte tre volte, mentre per le piante irrigate la resa è stata più elevata nel caso di due raccolti di foglie.

Usi e Tradizioni –
Il sedano a foglia, chiamato anche sedano cinese o sedano Nan Ling è una varietà di sedano coltivata soprattutto nelle regioni del sud est asiatico come pianta aromatica di uso comune per insaporire svariate pietanze.
Inoltre, a differenza del sedano ordinario, vengono utilizzate le foglie e gli steli che sono più aromatici.
Il fogliame di questa pianta ricorda nel profumo e nel gusto quello del sedano e, come detto, risulta ottimo per aromatizzare zuppe, minestre, insalate, sughi, pesce e verdure.
Il sedano a foglia è un ortaggio con proprietà medicinali e speziate. Le sue numerose foglie intensamente profumate possono essere tagliate più volte durante il periodo di crescita della pianta.

Modalità di Preparazione –
Apium graveolens var. Secalinum è una varietà di frumento utilizzata soprattutto nella cucina del sud est asiatico, con profumo più aromatico rispetto al sedano, di cui si consiglia l’uso delle foglie e degli steli appena raccolti, per aromatizzare zuppe, minestre, insalate, sughi, pesce e verdure.

Guido Bissanti

Fonti
– Acta Plantarum – Flora delle Regioni italiane.
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Treben M., 2000. La Salute dalla Farmacia del Signore, Consigli ed esperienze con le erbe medicinali, Ennsthaler Editore
– Pignatti S., 1982. Flora d’Italia, Edagricole, Bologna.
– Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, non rappresentano in alcun modo prescrizione di tipo medico; si declina pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.

Acquisto suggerito



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *