Pseudotsuga menziesii

Pseudotsuga menziesii

L’abete di Douglas o Douglasia costiera o, ancora Pino dell’Oregon (Pseudotsuga menziesii (Mirb.) Franco) è una conifera sempreverde appartenente alla famiglia delle Pinaceae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Plantae, Sottoregno Tracheobionta, Divisione Pinophyta, Classe Pinopsida, Ordine Pinales, Famiglia Pinaceae e quindi al Genere Pseudotsuga ed alla Specie P. menziesii.

Etimologia –
Il termine Pseudotsuga proviene dal prefisso greco ψευδο- pseudo- pseudo, fallace, menzognero e dal genere Tsuga: falsa Tsuga. L’epiteto specifico menziesii è in onore del botanico e naturalista scozzese Archibald Menzies (1754-1842). Il nome comune deriva dal botanico scozzese David Douglas, che inviò nel 1827 il primo materiale di propagazione.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
L’Abete di Douglas è specie originaria e largamente diffusa in Nord America, dalle regioni costiere del Nord America, dalla Columbia Britannica, al Canada, alla California ed inoltre particolarmente diffusa negli stati di Washington e Oregon, dove raggiunge anche i 100 m. la specie fu introdotta in Europa nel 1830 ed è indubbiamente la specie da selvicoltura che ha avuto più ampia diffusione. Il suo habitat varia dal livello del mare sino ad un’altezza di 1.800 m. Da quel che è noto, questa specie è coltivata in tutte le regioni d’Italia, in particolare in Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Friuli Venezia Giulia e nelle regioni appenniniche meridionali, ove tuttavia, in base a quanto finora osservato, non si riproduce spontaneamente.

Descrizione –
Pseudotsuga menziesii è un albero che può raggiungere i 100 m di altezza nella sua zona di origine. Ha un tronco diritto, slanciato, con scorza grigio-bruna, prima liscia poi solcata e divisa in placche grigiastre. Le foglie sono persistenti e sono aghi lunghi fino a 3,5 cm sono diritti, flessibili, appiattiti, resinosi e gradevolmente aromatici, verdi di sopra e grigiastri di sotto. I coni maschili sono gialli, ascellari e lunghi fino a 2 cm; quelli femminili si trovano sui rametti laterali verso l’apice dei rami principali, penduli su un breve peduncolo ricurvo, lunghi fino a 9 cm. L’antesi è nel periodo di aprile-maggio.

Coltivazione –
L’abete di Douglas viene largamente utilizzato in selvicoltura e trattato con taglio raso e turno compreso tra i 30 e 70 anni. La rinnovazione è artificiale. Se confrontato con altre specie di conifere, il turno risulta essere piuttosto breve. L’impianto si effettua con densità variabile, dalle 1000 alle 3000 piante ad ettaro; se si operano popolamenti troppo radi si ottengono individui troppo ramosi. Alla fine del turno, dopo i diradamenti geometrici e dal basso si possono arrivare a contare solo 40 piante ad ettaro, con altezze dominanti ragguardevoli di 30 – 35 m, ma in Europa può raggiungere i 60 m. di altezza. Generalmente non richiede particolari tipi di terreno, eccezion fatta per quelli argillosi. È invece molto intollerante con le alte e basse temperature e può soffrire molto a causa di gelate tardive e siccità estive.

Usi e Tradizioni –
Pseudotsuga menziesii è una specie divenuta simbolo del movimento per l’indipendenza della Cascadia. Fu introdotta nel continente europeo nella prima metà dell’Ottocento e, nel 1830, in Italia dove ha trovato habitat nella zona del castagno e può anche raggiungere le zone delle faggete. Oggi è presente nelle zone montane fresche e umide italiane, solo sotto forma di rimboschimento (essendo una specie alloctona) dal Casentino alla Basilicata, dalla Campania al Trentino-Alto Adige.
Essendo una pianta dal rapido accrescimento ne consente un ampio sfruttamento e impiego nella produzione legnosa, e si adatta a qualsiasi terreno. Il legno dell’abete di Douglas è molto richiesto, ma la resistenza e la tessiture non sono uniformi: richiede perciò un’attenta selezione per avere una buona uniformità.
Il legno di Douglas viene utilizzato per costruire barche, ponti, case, carpenteria in genere, assi ferroviarie, proprio per la sua leggerezza, robustezza, elasticità e resistenza agli agenti atmosferici ma viene anche ampiamente utilizzato anche nell’industria della carta.
Inoltre essendo l’abete di Douglas un bell’albero ornamentale viene utilizzato anche all’interno dei grandi parchi ed utilizzato altresì come albero di Natale.

Modalità di Preparazione –
Pseudotsuga menziesii è una specie che non ha usi, oltre a quelli forestali, ornamentali e per l’utilizzo del legno, di natura alimentare o terapeutica.

Guido Bissanti

Fonti
– Acta Plantarum – Flora delle Regioni italiane.
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Treben M., 2000. La Salute dalla Farmacia del Signore, Consigli ed esperienze con le erbe medicinali, Ennsthaler Editore
– Pignatti S., 1982. Flora d’Italia, Edagricole, Bologna.
– Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, non rappresentano in alcun modo prescrizione di tipo medico; si declina pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *