Cinòrrodo

Cinòrrodo

Il cinòrrodo è un falso frutto, derivato cioè da strutture fiorali diverse dall’ovario. Il cinòrrodo è tipico del genere Rosa, dove deriva dall’ingrossamento del ricettacolo; è carnoso e forma una coppa che contiene gli acheni, che sono i veri frutti di colore giallo o marrone, frammisti a peli.
Il cinòrrodo cambia nella dorma, nel colore e nelle dimensioni a seconda delle diverse specie; può essere di colore verde, arancione, rosso e quasi nero o blu; può avere forma allungata o sferica ed essere ricoperto o meno da sottili aculei.
Con i cinorrodi freschi della Rosa canina, che sono molto ricchi di vitamina C, vengono preparate confetture; in Slovenia viene prodotta la Cockta che è una bibita analcolica. I cinorrodi svolgono inoltre una funzione ornamentale nelle rose definite “botaniche”.

 

I cinorrodi più comuni e impiegati, vengono utilizzati soprattutto in erboristeria e sono quelli della rosa canina. I cinorrodi si raccolgono nel periodo autunnale e la maggior parte è destinata all’industria erboristica e cosmetica.
L’impiego di questi falsi frutti delle diverse specie di rosa è noto sin dal Medioevo. In quel periodo erano considerati un ottimo rimedio per i disturbi dei bronchi. I cinorrodi contengono quantitativi importanti di vitamina C, per cui vengono utilizzati negli integratori vitaminici naturali, nei tè e in preparati come succhi e confetture. Per questo motivo, quelli della rosa canina, vengono impiegati nelle bevande nutrienti per bambini.
I cinorrodi sono stati a lungo tempo impiegati anche come diuretici, ma oggi la loro efficacia a tal fine è stata messa in discussione. Anche l’antico uso delle bevande dissetanti per alleviare l’infiammazione gastrica.
I cinorrodi freschi contengono vitamina C in quantità comprese tra 0,5 e 1,7% del peso circa. Oltre alla vitamina C i cinorrodi contengono anche vitamine A, B1, B2, B3 e K, nonché alcune sostanze fitochimiche come pectina, tannini, flavonoidi e carotenoidi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *