Aranesa

Aranesa

L’Aranesa è una pecora (Ovis aries Linnaeus, 1758) spagnola, in via di estinzione, originaria della valle di Arán, con attitudine principale alla produzione di carne.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al:
Dominio Eukaryota,
Regno Animalia,
Phylum Chordata,
Classe Mammalia,
Ordine Artiodactyla,
Sottordine Ruminantia,
Famiglia Bovidae,
Sottofamiglia Caprinae,
Genere Ovis,
Specie O. aries,
Razza Aranesa.

Distribuzione Geografica ed Areale –
L’Aranesa è una pecora autoctona spagnola il cui luogo di origine è la valle di Arán ed allevata nell’area intorno alla città di Lleida e, negli ultimi tempi, nella vicina regione di Pallars Sobirà, dove si sta espandendo.

Origini e Storia –
L’Aranesa è una pecora spagnola la cui origine è incerta. La sua descrizione fu fatta da Sánchez-Belda nel 1979. Questa razza è strettamente imparentata con la razza Tarascona (francese) e si ritiene che sia stata plasmata nel tempo dal passaggio dei merinos transumanti nella Valle d’Aran.
Attualmente la razza si sta espandendo anche alla vicina regione di Pallars Sobirà.
Purtroppo questa razza, come altre delle aree interne, è in pericolo di estinzione. Deve il suo nome alla zona d’origine, la Valle de Arán, sotto i Pirenei.
Il 30 aprile 2008 è stata pubblicata l’ordinanza AAR/182/2008, del 24 aprile, che istituisce il Libro genealogico della pecora di razza Aranese, con il regolamento specifico ed i suoi standard di razza.
Inoltre il 29 ottobre 2008 è stata pubblicata la delibera AAR/3143/2008, del 20 ottobre, con la quale è avvenuto il riconoscimento ufficiale per la gestione del Libro Genealogico della Razza Ovina Aranesa, che è stato assegnato all’Associazione Catalana Allevatori Ovini Razza Aranese.
Successivamente, in data 15 maggio 2013, con la delibera AAM/1021/2013, del 15 gennaio, è stato approvato il programma di miglioramento per diverse razze autoctone catalane, che include anche il Programma di miglioramento e conservazione della razza aranese.

Morfologia –
L’Aranesa è una pecora di proporzioni allungate e marcato dimorfismo sessuale.
La testa si presenta forte, dal profilo sub-convesso in entrambi i sessi. Le corna sono arcuate all’indietro o arricciate a spirale (soprattutto nei maschi), con maggiore sviluppo nei maschi.
Gli arti sono lunghi e robusti.
Il mantello è di colore: bianco, nero, rosso, ecc. Le varietà bianche e nere sono monocolore, mentre il resto delle varietà è multicolore.
Il peso dei maschi si aggira intorno a 70-90 Kg, mentre quello delle femmine intorno a 50-60 Kg.

Attitudine produttiva –
L’Aranesa è una razza ovina rustica che ben si adatta all’allevamento estensivo.
Si tratta di una razza che viene allevata in valli ed aree con morfologia difficile ma che si sono oramai adattate da tempo a queste condizioni difficili.
Attualmente la pecora Aranesa è orientata soprattutto alla produzione di carne.

Guido Bissanti

Fonti-
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Daniele Bigi, Alessio Zanon , 2010. Atlante delle razze autoctone. Bovini, equini, ovicaprini, suini allevati in Italia, Edagricole-New Business Media, Bologna.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *