Come si coltiva l’Acero palmato

Come si coltiva l’Acero palmato

L’Acero palmato o Acero Giapponese (Acer palmatum Thunb.) è un arbusto della famiglia delle Sapindaceae, originario dell’estremo oriente (Giappone, Korea, Taiwan e Cina). Questa pianta, nelle sue aree di origine, si trova in boschi collinari e montani di latifoglie in clima temperato su suolo ricco di sostanza organica.
Le strutture riproduttive dell’ Acer palmatum sono dei fiori piccoli chee hanno un calice purpureo e corona bianca, riuniti in corimbi patenti o eretti: I piccoli frutti sono samari con la parte contenente il eme tondeggiante e le ali brevi, divergenti di circa 160°.

Coltivazione –
Gli Acer palmatum, sono delle piante resistenti al freddo anche intenso, anche se per l’esilità dei rami mal sopportano il carico della neve.
Per la loro coltivazione è bene utilizzare terreni profondi ben drenati con un pH non tendente all’alcalino e non calcarei.
Non ha esigenze particolari per quanto riguarda il tipo di terreno e l’altitudine (dai 100 ai 1300 metri s.l.m.), ma teme i ristagni idrici e le correnti eccessivamente fredde.
Le piante preferiscono, inoltre, una esposizione al sole o, al limite, in mezz’ombra, secondo, comunque, la varietà; in ogni caso è consigliabile l’ombreggiamento nelle ore con eccessiva insolazione nei climi più caldi (in particolare per le varietà a foglia verde o variegata).
Per quanto riguarda la potatura non si esegue mai se non per eliminare qualche ramo danneggiato o secco. Le piante infatti tollerano male le potature, in particolar modo quelle più severe, alle quali reagisce in modo stentato.
Alcuni esemplari molto belli si possono utilizzare solo come piante solitarie e per esaltarne le forme e i colori si abbinano ad un parterre di erbacee tappezzanti. Le varietà più nane trovano un giusto impiego nei rock garden oltre che nell´arte bonsai.
L’Acer palmatum viene coltivato da secoli in Giappone per il suo portamento e la bellezza del fogliame, particolarmente evidente in autunno quando assume una vivace colorazione rossa.
Questa pianta è ampiamente coltivata nei vivai dove si possono trovare numerosissime cultivar, riprodotte prevalentemente per talea. Molto apprezzato anche nella tecnica del bonsai, grazie alla grande adattabilità alla coltivazione in vaso.

Usi –
L’Acero palmato è una pianta molto apprezzata come ornamentale.
Questa pianta è stata addomesticata dai Giapponesi in epoca molto remota. Sono state selezionate più di mille cultivar, che differiscono per qualche aspetto legato alle foglie, per il portamento, la scorza, i fiori e i frutti.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *