Agromyza apfelbecki

Agromyza apfelbecki

La Mosca minatrice fogliare o Mosca del Cardo (Agromyza apfelbecki Strobl, 1902) è un insetto appartenente alla famiglia degli Agromyzidae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al:
Dominio Eukaryota,
Regno Animalia,
Sottoregno Eumetazoa,
Ramo Bilateria,
Phylum Arthropoda,
Subphylum Tracheata,
Superclasse Hexapoda,
Classe Insecta,
Sottoclasse Pterygota,
Coorte Endopterygota,
Superordine Oligoneoptera,
Sezione Panorpoidea,
Ordine Diptera,
Sottordine Brachycera,
Coorte Cyclorrhapha,
Sezione Schizophora,
Sottosezione Acalyptratae,
Famiglia Agromyzidae,
Genere Agromyza,
Specie A. apfelbecki.
È sinonimo il termine:
– Agromyza andalusiaca Strobl. 1906.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
La Mosca del cardo è un dittero diffuso in un areale che comprende l’Europa meridionale fino alla Francia e alla Germania ma che si sviluppa in altre aree del mondo .

Morfologia –
La Mosca del cardo è un piccolo Dittero i cui adulti sono lunghi circa 3-4 mm; questi hanno una colorazione grigio nerastra e sono leggermente pubescenti.
Le larve sono endofitiche e si sviluppano a carico delle foglie.

Attitudine e Ciclo biologico –
Il fitofago sverna allo stadio di larva sulla vegetazione infestata nel periodo primaverile e compie 2-3 generazioni all’anno in funzione delle condizioni climatiche.
Le larve sono vivono all’interno dei tessuti vegetali e si sviluppano a carico delle foglie. in questo stadio minano le grosse nervature ed il mesofillo adiacente ad esse.
Il danno è rappresentato da queste mine che provocano successivamente necrosi e marciumi fogliari.

Ruolo Ecologico –
Agromyza apfelbecki è un insetto che vive a carico di alcune piante della famiglia delle Asteraceae, come Cynara cardunculus ed altre.
Questa mosca viene controllata generalmente nel periodo di comparsa delle prime infestazioni larvali utilizzando prodotti endoterapici.

Guido Bissanti

Fonti
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Russo G., 1976. Entomologia Agraria. Parte Speciale. Liguori Editore, Napoli.
– Tremblay E., 1997. Entomologia applicata. Liguori Editore, Napoli.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.