Ecosistemi

Ecosistemi

Un ecosistema è una porzione di biosfera delimitata naturalmente. Ogni ecosistema è costituito da una comunità (detta anche biocenosi) (componente biotica) e dall’ambiente fisico circostante, il geotopo (che fa parte di una ecoregione), (componente abiotica), con il quale si vengono a creare delle interazioni reciproche in equilibrio dinamico.
Un ecosistema viene definito come un sistema aperto, con struttura e funzione caratteristica determinata da:
– flusso di energia;
– circolazione di materia tra componente biotica e abiotica.
Nella quasi totalità degli ecosistemi il flusso di energia deriva dalla radiazione solare che, a differenza della materia, non è riciclabile ma, tuttavia, viene continuamente elargita dal sole. Una volta raggiunta la terra, una piccola parte di essa viene catturata ed utilizzata dagli organismi autotrofi fotosintetici per la trasformazione delle molecole inorganiche in sostanza organica.
Per bioma si intende il complesso degli ecosistemi di una particolare area geografica del pianeta, definiti in base al tipo di vegetazione dominante.

La conformazione dei biomi terrestri dipende dal clima, dalla latitudine, dall’altitudine, dai ritmi stagionali, dall’abbondanza delle precipitazioni e dalla temperatura. Essi variano dai poli all’equatore in funzione delle fasce climatiche: dalla tundra delle alte latitudini, caratterizzata da una vegetazione bassa di muschi e licheni, si passa alla taiga, rappresentata da vaste foreste di conifere; quindi si incontra la zona della foresta decidua temperata, dominata da latifoglie quali betulle, querce, faggi e aceri, la prateria, i deserti e, infine, la foresta pluviale tropicale.

Guido Bissanti




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *