Morpho menelaus

Morpho menelaus

Il morfo blu (Morpho menelaus, (Linnaeus, 1758)) è un lepidottero appartenente alla famiglia delle Nymphalidae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Sottoregno Eumetazoa, Superphylum Protostomia, Phylum Arthropoda, Subphylum Tracheata, Superclasse Hexapoda, Classe Insecta, Sottoclasse Pterygota, Coorte Endopterygota, Superordine Oligoneoptera, Sezione Panorpoidea, Ordine Lepidoptera, Sottordine Glossata, Infraordine Heteroneura, Divisione Ditrysia, Superfamiglia Papilionoidea, Famiglia Nymphalidae, Sottofamiglia Morphinae, Tribù Morphini, Sottotribù Morphina e quindi al Genere Morpho ed alla Specie M. menelaus.
Sono sinonimi i termini: Morpho Alexandra Hewitson, (1863), Morpho maxima Strand, Papilio nestor Linnaeus, (1758).
All’interno di questa specie si riscontrano ventuno sottospecie, che sono:
– Morpho menelaus amseli (Weber, 1963);
– Morpho menelaus chlorophorus (Rousseau-Decelle, 1935);
– Morpho menelaus innocentia (Ribeiro, 1931);
– Morpho menelaus mattogrossensis (Talbot, 1928);
– Morpho menelaus melanippe (Nutler, 1866);
– Morpho menelaus mineiro (Fruhstorfer, 1907);
– Morpho menelaus naponis (Le Cerf, 1925);
– Morpho menelaus nestira (Hübner, 1816/24);
– Morpho menelaus nestirina (Le Cerf, 1925);
– Morpho menelaus niger (Weber, 1951);
– Morpho menelaus occidentalis (Felder, 1862);
– Morpho menelaus offenbachi (Bryk, 1953);
– Morpho menelaus orinocensis (Le Moult, 1925);
– Morpho menelaus ornata (Fruhstorfer, 1913);
– Morpho menelaus pulchra (Le Cerf, 1933);
– Morpho menelaus pulverosa (Le Cerf, 1925);
– Morpho menelaus purpureotinctus (Rousseau-Decelle, 1935);
– Morpho menelaus sapphirus (Le Cerf, 1925);
– Morpho menelaus tenuilimbata (Fruhstorfer, 1907);
– Morpho menelaus terrestris (Butler, 1866);
– Morpho menelaus verae (Weber, 1951).

Distribuzione Geografica ed Habitat –
Il morfo blu è una farfalla diffusa nell’America Centrale e Meridionale; questa specie è presente in Messico, Brasile, Costa Rica, Panama e Venezuela.
Il loro habitat è rappresentato dalle zone riparate della foresta e raramente si trovano in zone aperte.

Morfologia –
Il morfo blu si riconosce per le sue ali, di circa 14-15 cm di apertura, con caratteristico colore blu metallico iridescente sulla parte superiore; l’ala superiore è concava sul bordo esterno. La parte ventrale delle ali è marrone con dei grandi ocelli circolari disposti alla base della zona postdiscale.
Le femmine, al contrario dei maschi, hanno un’ampia fascia terminale nera, con macchie bianche. I maschi adulti hanno colori più vivaci.
Le larve si nutrono di piante durante la notte; sono di color marrone-rosso con macchie giallo-verdi o gialle. Sono ricoperte di setole che rilasciano un liquido irritante al contatto. Le larve sono anche fortemente cannibali.

Attitudine e Ciclo biologico –
Le femmine di Morpho menelaus depongono le loro, uova una ad una, sul lato inferiore delle piante ospiti. Le uova sono molto piccole, di colore verde pallido e a forma di gocce di rugiada. Le uova vengono deposte in modo che i bruchi possano nutrirsi non appena si schiudono.
Questi si nutrono di Erythroxylum, Dalbergia e Fabaceae e preferiscono le giovani foglie poiché queste sono più facili e più nutrienti da mangiare.
Il picco della presenza di questi è nella stagione secca, un clima inadatto per la maggior parte delle comunità animali. Questi bruchi entreranno in diapausa o sospenderanno lo sviluppo e possono ritardare la formazione della pupa per sopravvivere a questo duro periodo e alla mancanza di acqua.
Gli adulti sono maggiormente presenti all’inizio della stagione delle piogge, quando il clima e l’umidità dell’aria rendono abbondanti le risorse alimentari e l’ovideposizione è vantaggiosa.
Questa farfalla trascorre 3-4 settimane allo stadio di adulto e l’intero ciclo di vita è di circa 115 giorni. Gli adulti volano soprattutto lungo il corso dei fiumi o ovunque è stata rivelata la terra aperta.
Il morfo blu è una farfalla che si riconosce, oltre che per la sua vistosa livrea, perche vola molto velocemente.

Ruolo Ecologico –
La farfalla adulta si nutre, a carico di frutta marcia, bevendo il succo con la lunga spiritromba. La farfalla ha sensori tattili sulle zampe e percepisce le sostanze chimiche presenti nell’aria grazie alle antenne. Si ciba anche dei fluidi corporei di animali morti e di funghi; ciò la rende importante per la dispersione delle spore dei funghi.
Per il suo caratteristico colore blu, la Morpho menelaus è considerata di grande valore tra i collezionisti e fu ampiamente cacciata nel XX secolo. Tuttavia è la deforestazione la principale minaccia per la sopravvivenza di questa specie.

Guido Bissanti

Fonti
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Russo G., 1976. Entomologia Agraria. Parte Speciale. Liguori Editore, Napoli.
– Tremblay E., 1997. Entomologia applicata. Liguori Editore, Napoli.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *