Simmental Francese

Simmental Francese

La Simmental Francese è una razza bovina (Bos taurus Linnaeus, 1758) del gruppo delle pezzate rosse derivate dalla Simmental, allevata soprattutto nella Francia centro-orientale, a duplice attitudine per la produzione di carne e per il latte.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Sottoregno Eumetazoa, Superphylum Deuterostomia, Phylum Chordata, Subphylum Vertebrata, Infraphylum Gnathostomata, Superclasse Tetrapoda, Classe Mammalia, Sottoclasse Theria, Infraclasse Eutheria, Superordine, Laurasiatheria, Clade Ungulata, Ordine Artiodactyla, Sottordine Ruminantia, Infraordine Pecora, Famiglia Bovidae, Sottofamiglia Bovinae e quindi al Genere Bos, alla Specie Taurus ed alla Simmental Francese.

Distribuzione Geografica ed Areale –
La Simmental Francese, conosciuta come Piè Rouge de l’Est è una razza bovina allevata soprattutto nella Francia centro-orientale.

Origini e Storia –
La razza Simmental è una razza bovina originaria delle valli del fiume Simme, nell’Oberland Bernese nel Canton Berna in Svizzera; si tratta di una razza la cui area di allevamento è molto vasta che comprende la Germania, l’Austria, la Russia, l’Australia, e l’America latina. Tra le più antiche e più ampiamente distribuite di tutte le razze bovine nel mondo, conosciuta sin dal Medioevo, la razza Simmental ha contribuito alla creazione di parecchie altre famose razze europee come ad esempio la Montbeliarde (Francia), la Razzetta d’Oropa (Italia) e la Fleckvieh (Germania). La Simmental Francese (denominata anche Piè Rouge de l’Est) appartiene al gruppo di razze Pezzate Rosse derivate Simmental. Questa razza è stata ottenuta, nel periodo tra il XIX e il XX secolo, incrociando la Simmental Svizzera con le razze locali (Bressane, Femeline, Camtoise e Montbeliarde, che sono tutte scomparse dopo il 1930, eccetto la Montbeliarde). Questa razza ha il suo libro genealogico dal 1946 che viene gestito insieme a quello dell’Abondance.

Morfologia –
Il colore tradizionale della Simmental viene definito in vari modi come: “a chiazze rosse e bianche”, “dorato e bianco” anche se non esiste una specifica colorazione e le sfumature predominanti spaziano da un giallo-oro pallido fino ad un rosso molto scuro (quest’ultima molto comune negli Stati Uniti d’America). Comunque il mantello è sempre pezzato rosso tendente al fromentino, con arti e regione ventrale in genere bianchi. La testa è bianca (raramente con macchie rosse) e le orecchie rosse. Il musello è rosso carnicino. Le corna sono corte e gli unghioni di un colore giallo ceroso. L’altezza al garrese è in genere di 1,35-1,40 m. nella vacca e di 1,40 -1,45 m nel toro, con un peso vivo di circa 700-800 kg nelle vacche e 800-1.100 kg nei tori.

Attitudine produttiva –
La Piè Rouge de l’Est è rappresentata da animali di elevata taglia, massicci, e con lieve prevalenza per la produzione di carne ma storicamente utilizzata sia per il latte, per la carne e come animale da tiro.
Questa razza è particolarmente apprezzata per la rapida crescita dei vitelli, se nutriti adeguatamente. La Simmental presenta un rendimento combinato di crescita allo svezzamento e produzione di latte maggiore di qualsiasi altra razza.
La produzione media a capo delle vacche controllate è intorno ai 5.400 kg, con un tenore in grasso intorno al 3,80% e proteine del 3,35%.

Guido Bissanti

Fonti- Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Roberto Parigi Bini, 1983. Le razze bovine, Pàtron editore, Bologna.
– Daniele Bigi, Alessio Zanon , 2010. Atlante delle razze autoctone. Bovini, equini, ovicaprini, suini allevati in Italia, Edagricole-New Business Media, Bologna.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *