Embriofite

Embriofite

Le embriofite (Embryophyta), che nella vecchia classificazione venivano chiamate cormofite (perché con cormo s’intende l’insieme di radici, fusto e foglie), sono un clade del regno delle piante. In passato venivano anche archegoniate, per via degli organi sessuali femminili che sono chiamati appunto archegoni.
All’interno di questo clade troviamo tutte le piante terrestri o piante che secondariamente hanno acquisito un adattamento alla vita acquatica.

La caratteristica generale delle embriofite è che queste piante derivano dalla formazione di un embrione a partire dallo zigote: cioè di un organismo, nutrito e protetto dall’organismo genitore a cui rimane unito per un tempo più o meno lungo.
Nella precedente classificazione le embriofite venivano contrapposte alle tallofite (gruppo parafiletico o polifiletico, a seconda delle specie che vi erano assegnate). Questo perché le tallofite, che spesso comprendevano anche i funghi, erano gli organismi vegetali che non presentavano veri tessuti e il cui corpo vegetativo è costituito dal tallo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *