Come coltivare le Begonie

Come coltivare le Begonie

La Begonia (Begonia L.) è un genere di piante perenne di origine tropicale della famiglia Begoniaceae, che comprende circa 1.600 specie, che presentano fiori maschili e femminili differenti tra loro per alcune differenze.
Per la coltivazione delle begonie in giardino, bisogna ricordare che questa è una pianta che cresce bene in clima caldo ed umido, preferibilmente posta in zona ombreggiata (in zona soleggiata soffre) e con substrato ricco di compost. Ricordatevi che essendo piante di origine tropicale hanno bisogno, soprattutto nei climi più rigidi di una protezione invernale dal freddo. Le begonie si riproducono sia per seme che per talea. La riproduzione per talea è molto facile e di attecchimento elevato. Per questo motivo una volta comprata una pianta madre potete riprodurla all’infinito prelevando tale contenenti alcune foglie e poste al riparo dal sole. Se partite invece da seme, questo va posto nel terreno in primavera o in autunno.

 

La begonia va innaffiata ogni due o tre giorni e con una frequenza anche giornaliera in estate ma senza mai provocare ristagni idrici.
Come molte piante da fiore può essere coltivata anche in vaso; in questo caso va preparato un terriccio con poco calcio e ricco di humus.
Chiaramente per la coltivazione in vaso va scelta una zona della casa, terrazzo o balcone con posa esposizione al sole. È preferibile porre la pianta in vasi grandi in modo da farla sviluppare secondo la sua attitudine e con un buon sviluppo vegetativo.
Così come in giardino la coltivazione in vaso deve tenere conto del drenaggio. Quando ponete la pianta in un vaso assicuratevi di porre nel fondo del vostro contenitore del materiale molto permeabile (perlite, pietrisco, ecc.) ed un substrato leggero e ricco di sostanza organica in modo da essere sicuri di creare le condizioni ottimali per la sua crescita.
Una delle più conosciute ed appariscenti è la Begonia rex; questa specie è originaria dell’India; ha foglie cuoriformi lisce o ruvide coloratissime, con screziature rosse, nere, verdi o argentate, che possono raggiungere 30 cm di lunghezza e con fiori insignificanti.
Se abitate nelle zone submontane del nord Italia ricordatevi che li è frequente la Begonia credneri con fusti rossastri alti oltre un metro, ha foglie grandi ovate verde-bronzato con rovescio rosso, infiorescenze bianco-rosate. Questa pianta predilige luoghi freschi e ombreggiati e non teme il gelo a condizione che il terreno venga opportunamente pacciamato con foglie di bosco. La moltiplicazione avviene per talea o divisione dei rizomi.
Infine è utile sapere che la begonia è una pianta utile a profumare gli ambienti e per purificare l’aria degli ambienti domestici o di lavoro.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *