Concime naturale con i gusci d’uovo

Concime naturale con i gusci d’uovo

Su vari articoli su internet si legge della possibilità di usare come concime naturale con i gusci d’uovo. Vediamo in questa scheda se e come sia possibile utilizzarli. Intanto vediamo la composizione dei gusci d’uovo. Il guscio d’uovo, che ha un peso di circa 5 grammi, è costituito dal 40% di calcio. Il guscio dell’uovo è costituito da calcite, una forma cristallina di carbonato di calcio CaCO3 con piccole quantità di carbonato di magnesio MgCO3 e fosfato di calcio Ca3(PO4)2. Questo significa che con il loro riuso possiamo apportare al terreno ottimi quantitativi di calcio e minori percentuali di magnesio e fosfati. Insomma un ottimo ammendante per terreni carenti di questi elementi, con pH acidi e un po’ meno utile per terreni calcarei. All’azione ammendante e fertilizzante dei gusci d’uovo si può unire quella antiparassitaria naturale.

 

Infatti la loro composizione contribuisce a dare vigore e resistenza vegetativa alle piante nonché azione di disturbo contro lumache ed insetti.
I gusci d’uovo sono a tutti gli effetti concimi a lenta cessione. Inserendoli nel terreno ben mescolati, questi si degraderanno lentamente rilasciando nel suolo il loro alto contenuto di calcio.
L’apporto di calcio, soprattutto in terreni non calcarei diventa utilissimo per alcune piante. Molte piante, come ad esempio le rose, hanno bisogno di un buon apporto di calcio.
Evidentemente l’uso dei gusci di uova come ammendante/fertilizzante è possibile per piccoli apporti; parliamo soprattutto di qualche vaso o piccole superfici per ortive.
Pensare di ammendare superfici più elevate con i gusci ricavati dal consumo di uova casalinghe è, a dir poco, inverosimile. Però in un contesto di recupero e riciclo differenziato dei rifiuti possiamo fare un calcolo: ipotizziamo una famiglia di 4 persone, secondo le indicazioni di consumo dietetico ottimale si possono consumare 4 uova a settimana. Ciò equivale a dire che in un anno, mediamente, una famiglia di 4 persone consumerà 52 x 4 x 4 uova. Significa 832 uova; calcolando, come detto, che il peso medio del guscio di un uovo è di 5 grammi, avremo ottenuto nell’arco della nostra stagione “agraria” 4,16 Kg di gusci d’uovo, il cui 40 % (circa 1,6 Kg) saranno rappresentati da calcio.
Insomma un piccolo quantitativo per poche piante ed un grande contributo alla raccolta differenziata.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *