Genoma

Genoma

Per genoma si intende l’informazione genetica contenuta in una serie di cromosoni di una determinata specie (genoma nucleare). Esiste anche un genoma citoplasmatico (mitocondriale e plastidiale).
In generale, comunque, nella genetica e nella biologia molecolare, il genoma è la totalità aploide dei cromosomi contenuta in una cellula.
Il genoma è costituito generalmente da DNA mentre nei virus e negli organismi acellulari, è costituito in diversi casi da RNA.
Il termine genoma fu coniato nel 1920 da Hans Karl Albert Winkler (23 April 1877 – 22 November 1945), professore di botanica ad Amburgo,

e proviene dal verbo greco γίγνομαι, cioè divenire, o dalla fusione delle parole gene e cromosoma, come oggi suggerito dall’Oxford English Dictionary.
Il genoma comprende una parte codificante, ossia i geni, ed una non codificante, le cui funzioni sono, ancora oggi, oggetto di studio ed approfondimento.
Inoltre si precisa come lo studio delle proprietà complessive dei genomi viene denominato genomica, distinto dalla genetica, che indaga le proprietà dei singoli geni.

Un acquisto che vi consigliamo




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *