Proprietà ed usi del Camedrio polio

Proprietà ed usi del Camedrio polio

Il camedrio polio, conosciuto anche come semplicemente Polio o Camendrio di montagna, Timo bianco, Polio primo (Teucrium polium L., 1753) è una pianta suffruttice, perenne, della famiglia delle Lamiaceae. Questa pianta è originaria del bacino del Mediterraneo e dell’Europa orientale. In Italia la ritroviamo maggiormente nel meridione e nelle isole, sia in pianura che in montagna fino alla quota di 1500 m s.l.m, soprattutto in ambienti aridi, con terreni sabbiosi o ghiaiosi.
In questa scheda vediamo proprietà ed usi del Camedrio polio e le sue caratteristiche salienti.
Il Teucrium polium è una pianta che ha un sapore amaro dovuto alla presenza di scordeina, sostanze tanniniche, olio essenziale, una saponina acida. Contiene inoltre due diterpeni: picropelina, teucrina.

Di questa pianta si utilizzano tutte le parti, sia la pianta intera che le foglie. Ha proprietà tonico-aromatiche, stimolanti della funzione gastro-intestinale; se viene utilizzato esternamente favorisce l’atrofia delle adenoidi delle fosse nasali e della faringe, fungifughe e antisettiche. Recenti studi hanno dimostrato però che alcuni costituenti risultano epatotossici per l’uomo.
Importanti ricerche sono state fatte su cavie animali nel trattamento di evidenti ulcere multiple. Dopo il trattamento con Teucrium polium, sono stati osservati più ri-epitelizzazione, proliferazione, iperplasia della mucosa, migrazione delle cellule epiteliali gastriche e diminuzione delle cellule infiammatorie. Il Teucrium polium ha ridotto gli indici delle ulcere di> 50% dopo una settimana,> 80% dopo 2 settimane e> 90% dopo 4 settimane.
L’effetto curativo con Teucrium polium può essere dovuto all’attività antiossidante insieme alla capacità di modulare la secrezione di mucina, la sintesi delle prostaglandine e l’espressione del recettore del fattore di crescita epidermico. Questi risultati insieme alle proprietà di non tossicità, fatto salvo l’accertamento degli effetti epatotossici, suggeriscono l’utilizzo del Camedrio polio come un promettente composto antiulcera.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *