Come coltivare l’Aloe vera

Come coltivare l’Aloe vera

L’Aloe vera (Aloë vera (L.) Burm. f.) è una pianta succulenta e xerofita della famiglia delle Aloeaceae.
In Europa le uniche coltivazioni di una certa estensione si trovano in Spagna. Ne stanno sorgendo anche in Italia, ma sono ancora di dimensioni limitate. Le coltivazioni spagnole, essendo la Spagna membro dell’Unione europea, sono obbligate a rispettare norme di produzione molto più stringenti rispetto agli altri Paesi, garantendo così un prodotto di qualità migliore.
Nel mondo, l’aloe è coltivata in Africa, Australia, America settentrionale, America centrale, America meridionale, Russia, Giappone. La Repubblica Dominicana è il più grande produttore di gel di aloe vera nella regione dell’America Latina e uno dei punti forti di questo settore in tutto il mondo.
La pianta di aloe è stata ampiamente coltivata come pianta ornamentale.

La specie è popolare tra i giardinieri moderni come pianta medicinale (tra i prodotti erboristici) e anche grazie ai suoi interessanti fiori, la forma e la capacità di ritenzione idrica. Questa ritenzione consente alla specie di sopravvivere in aree a bassa piovosità naturale e la rende ideale per giardini rocciosi a basso consumo idrico.
La pianta di aloe è resistente in zone relativamente fredde, ma intollerante a gelo o neve. La specie è relativamente resistente alla maggior parte degli insetti parassiti, anche se acari, cimici farinose, cocciniglie, e specie di afidi possono causare un declino nella salute delle piante.
Se viene coltivata in vaso, la pianta di aloe necessita di terriccio sabbioso e luminosi ambienti soleggiati, tuttavia, nei climi tropicali o subtropicali molto caldi e umidi, le piante di aloe devono essere protette dalla luce diretta del sole e dalla pioggia, in quanto in queste condizioni brucerebbero facilmente. Quando la pianta di aloe è in vaso si formano e si affollano i “figli” in crescita ai lati della “pianta madre”, questi devono essere suddivisi e rinvasati per lasciare spazio ad una ulteriore crescita e per aiutare a prevenire infestazioni parassitarie. Durante l’inverno, l’Aloe vera può diventare dormiente, e durante questo periodo è richiesta poca umidità. Nelle zone soggette a gelo o neve, la pianta di aloe è per lo più tenuta al chiuso o in serre riscaldate. La produzione agricola di pianta aloe è realizzata su larga scala in Australia, Bangladesh, Cuba, la Repubblica Dominicana, Cina, Messico, India, Giamaica, Kenya e Sud Africa, insieme agli USA per fornire l’industria cosmetica, con gel di Aloe vera.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *