Olio essenziale di Tea Tre – Usi e Proprietà

Olio essenziale di Tea Tre – Usi e Proprietà

L’olio essenziale di tea tree si ricava dalla Melaleuca alternifolia (Mirtaceae).
Quest’olio essenziale contiene 48 composti organici, ma la funzione più importante la svolgono il terpinene e il cineolo. Questi due principi attivi devono essere presenti nel prodotto finito in percentuali ben precise, in quanto indici di qualità dell’olio essenziale. In Australia il governo ha sancito, tramite legge, che, per essere classificato come Tea tree oil, l’olio essenziale della Melaleuca alternifolia deve contenere oltre il 30% di Terpinene e meno del 15% di Cineolo. Quest’olio essenziale ha potenti funzioni antibatteriche, antivirali e antifungine.

 

L’olio essenziale di tea tree è indicato in caso di infezioni delle vie respiratorie, che provocano faringiti e tonsilliti, febbre, bronchiti, raffreddore, mal di gola, cistite, candidosi e herpes, ma come detto, è indicato contro funghi della pelle e micosi delle unghie, come antivirale su herpes, porri e verruche; gli utilizzi come antibiotico sono più di frequente sulle piaghe infette, ferite, ustioni e piorrea.
I vapori dell’olio essenziale di Tea Tre svolgono un azione corroborante per la respirazione e per combattere le sindromi influenzali caratterizzate dalla presenza di muco e catarro.
Quest’olio essenziale, non essendo irritante è consigliato per l’uso locale su zone particolarmente delicate come le mucose del corpo. Per questa tipo applicazione è necessaria la veicolazione tramite il gel di aloe puro.
Un’altra applicazione è quella come rimedio contro le infestazioni di pidocchi, che possono colpire adulti e bambini in età scolare e i parassiti degli animali.
Infine, come molti altri oli essenziali trova una interessante applicazione diffuso nellambiente dove si vive per purificare l’aria in case di malattie da raffreddamento.
Come tutti gli oli essenziali, può provocare reazioni allergiche cutanee e disturbi digestivi con nausea e vomito se dato a dosi eccessive. Attenzione anche alle controindicazioni in gravidanza, durante l’allattamento e in pazienti che manifestano insufficienza epatica e renale. È assolutamente sconsigliato, per via orale, a tutti i bambini al di sotto dei 5 anni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *