Olio essenziale di bergamotto – proprietà ed usi

Olio essenziale di bergamotto – proprietà ed usi

L’olio essenziale di bergamotto si ottiene per spremitura del bergamotto (Citrus Bergamia). Una pianta di origine asiatica e coltivata quasi esclusivamente in Sicilia ed in Calabria.
L’olio essenziale di bergamotto è conosciuto da tempo per le sue numerose proprietà. È un ottimo disinfettante ed antibatterico. Parecchie sono le applicazioni per infezioni della pelle quali acne o punti neri, utilizzato con creme idratanti o miscelato con acqua bollente per utilizzarlo in bagno di vapore.
Uno degli utilizzi dell’olio essenziale di bergamotto è contro l’alitosi; viene usato sotto forma di risciacqui con poche gocce in acqua utili anche per la cura di ascessi e infezioni del cavo orale, come le stomatiti.

 

Un altro interessante utilizzo è quello per le infezioni genito-urinarie e come anti-spasmodico per coliche e parassitosi intestinali e per la sintomatologia del meteorismo, flauto lenza e come coadiuvante per stimolare la digestione e l’appetito.
È un olio utilizzato in aromaterapia negli stati di depressione, stress e tensioni varie. Pare che aiuti a ridurre gli stati di agitazione, infondendo la giusta serenità e calma. Per lo stesso motivo viene utilizzato per gli stati di insonnia.
È importante che il suo utilizzo venga sempre seguito da una prescrizione medica e come tutti gli oli essenziali non venga mai utilizzato o assunto in forma pura ma sempre diluito. Particolare attenzione va fatta nel suo uso cutaneo prima dell’esposizione al sole perché potrebbe favorire la comparsa di macchie cutanee e da evitare anche durante il periodo della gravidanza e dell’allattamento, così come sui bambini.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *