Brachyopa bicolor

Brachyopa bicolor

La Brachyopa bicolor (Brachyopa bicolor (Fallén, 1817)) è un insetto appartenente alla famiglia dei Sirfidi.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Sottoregno Eumetazoa, Phylum Arthropoda, Subphylum Tracheata, Superclasse Hexapoda, Classe Insecta, Sottoclasse Pterygota, Coorte Endopterygota, Superordine Oligoneoptera, Sezione Panorpoidea, Ordine Diptera, Sottordine Brachycera, Coorte Cyclorrhapha, Sezione Aschiza, Famiglia Syrphidae, Sottofamiglia Eristalinae, Tribù Chrysogastrini e quindi al Genere Brachyopa ed alla Specie B. bicolor.
È sinonimo il termine Rhingia bicolor Fallén, 1817.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
La Brachyopa bicolor è un dittero presente in un areale che comprende l’Europa e l’Asia fino alla Siberia ed al Giappone.
In Italia è presente in tutta la penisola. Questo insetto vive soprattutto nelle foreste mature di faggio, quercia, olmo e castagno ma lo si ritrova anche in zone urbane e periurbane dove crescono piante mature di Acer, Aesculus, Fagus e Quercus idonee allo sviluppo larvale.

Morfologia –
La Brachyopa bicolor è un insetto lungo dai 5 ai 9 mm. La testa è di color giallo ruggine ed ha ali trasparenti lunghe e con venature scure, che si riconosce per una piccola fossetta sensoriale che è posta ventralmente sul terzo segmento delle antenne ed arista mediamente piumosa quasi fino all’apice.
Il torace si presenta con dei peli sull’ area del noto. L’addome è tozzo e di colore giallo rosso.
La larva è di forma sub-ovale allungata, caratterizzata da un sifone anale ben sviluppato e la presenza di spine sulla parte dorsale e laterale del corpo; le spine posteriori, vicine al sifone anale, sono più grandi e più ramificate.

Attitudine e Ciclo biologico –
Le larve di questo insetto vive nei funghi marci che crescono vicino alle querce ed ai faggi. Gli adulti sfarfallano nel periodo di maggio e si possono notare i voli di questi tra maggio e luglio. Gli adulti volano durante le ore più calde della giornata lungo i tronchi, ad un’altezza da terra di 1-3 metri, per cibarsi della linfa che sgorga dalle ferite delle piante.
La caratteristica dei maschi è che muovono le ali, con un ronzio caratteristico, mentre sono fermi sui rami.

Ruolo Ecologico –
La Brachyopa bicolor è un sirfide che vive nelle cavità umide degli alberi, in vecchie ceppaie e soprattutto su essudati di piante ferite. Le larve si nutrono esclusivamente della linfa che essuda dalle querce e dai faggi.
Il loro ruolo è quello di “pulire” gli essudati di queste piante svolgendo, allo stesso tempo, come altri sirfidi, un trasporto di polline, durante il tragitto da una pianta all’altra.

Guido Bissanti

Fonti
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Russo G., 1976. Entomologia Agraria. Parte Speciale. Liguori Editore, Napoli.
– Tremblay E., 1997. Entomologia applicata. Liguori Editore, Napoli.

Link per acquistare su Amazon



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *