Umbilicus erectus

Umbilicus erectus

L’ombelico eretto o ombelico di Venere reniforme (Umbilicus erectus DC., 1805) è una specie erbacea appartenente alla famiglia delle Crassulaceae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al:
Dominio Eukaryota,
Regno Plantae,
Sottoregno Tracheobionta,
Superdivisione Spermatophyta,
Divisione Magnoliophyta,
Classe Magnoliopsida,
Sottoclasse Rosidae,
Ordine Rosales,
Famiglia Crassulaceae,
Sottofamiglia Sempervivoideae,
Genere Umbilicus,
Specie U. erectus
È sinonimo il termine:
– Umbilicus luteus (Huds.) Webb & Berthel..

Etimologia –
Il termine Umbilicus viene da umbilicus ombelico: per la forma delle foglie depresse centralmente, ombelicate.
L’epiteto specifico erectus è in riferimento al portamento eretto, ritto.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
L’Umbilicus erectus è una pianta succulenta, originaria del bacino del Mediterraneo, che cresce in un areale che va dai Balcani meridionali all’Italia meridionale.
Il suo habitat è vario, crescendo su rocce, anfratti, rupi ed anche zone con poco substrato e, comunque, con un limite altitudinale da 0 m. a 800 m. s.l.m..

Descrizione –
L’Umbilicus erectus è una pianta succulenta, perenne, che cresce con portamento eretto fino ad un’altezza di 20-60 cm.
Le foglie sono reniformi, depresse centralmente, cordate.
Lo stelo centrale porta una infiorescenza con brattee di colore giallastro. La corolla è di 9-13 mm.
La fioritura è da aprile a giugno.

Coltivazione –
L’Umbilicus erectus è una pianta che cresce in un areale mediterraneo in luoghi rocciosi e rupi e può essere comunque coltivato con altre piante in giardini rocciosi.
La moltiplicazione può avvenire per seme o, più rapidamente, per porzioni di pianta e stelo in substrati poveri e sabbiosi.

Usi e Tradizioni –
L’Umbilicus erectus è una pianta succulenta che svolge un ruolo ecologico di mantenimento di certi ecosistemi erbacei in zone con scarsa presenza di substrato e rocciosi. È una pianta originaria del bacino del Mediterraneo che può essere coltivata in giardini rocciosi e che può avere anche applicazioni di ordine medicinale.
Ricerche in vitro hanno appurato che L’estratto delle sue foglie ha avuto un effetto altamente virucida nei confronti del virus dell’herpes simplex di tipo 1 resistente all’aciclovir (ACV).

Modalità di Preparazione –
L’Umbilicus erectus è una pianta che oltre al suo ruolo ecologico e come potenziale pianta ornamentale da giardini rocciosi può trovare applicazione in campo medico.
Di questa specie vegetale si possono utilizzare le foglie o l’intera pianta.

Guido Bissanti

Fonti
– Acta Plantarum – Flora delle Regioni italiane.
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– GBIF, the Global Biodiversity Information Facility.
– Useful Tropical Plants Database.
– Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore.
– Pignatti S., 1982. Flora d’Italia, Edagricole, Bologna.
– Treben M., 2000. La Salute dalla Farmacia del Signore, Consigli ed esperienze con le erbe medicinali, Ennsthaler Editore.
Fonte foto:
https://medialib.naturalis.nl/file/id/U.1217983/format/large
https://ngoosen.fotki.com/crassulaceae/umbilicus-/umbilicus-erectus.html

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, non rappresentano in alcun modo prescrizione di tipo medico; si declina pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.