Miricitrina

Miricitrina

La miricitrina, il cui termine nella nomenclatura ufficiale IUPAC è: 5,7-diidrossi-3-{[(2S,3R,4R,5R,6S)-3,4,5-triidrossi-6-metilossan-2-il]ossi}-2-(3,4,5- triidrossifenil)-4H-1-benzopiran-4-one, è un glicoside presente in natura.
La miricitrina ha formula bruta o molecolare: C21H20O12 ed è il 3-O-α-L-ramnopiranoside della miricetina.
Il termine miricitrina deriva dalla composizione dei due nomi di miri(ca) e (quer)citrina.
Questa sostanza può essere estratta da alcune piante quali: Polygonum aviculare L., 1753, Myrica cerifera L., Nymphaea lotus L. ed altre.
La miricitrina è una sostanza che viene usata da diverse specie di coleotteri nel loro sistema di comunicazione.
Tra questi ricordiamo: Plagioderma versicolora, Agelastica coerulea, Atrachya menetrisi, Altica nipponica, Altica oleracea, Gastrolina depressa.
Dal punto di vista dei suoi possibili utilizzi medici la miricitrina è un inibitore dell’ossido nitrico e della protein chinasi C e mostra effetti simili a antipsicotici e ansiolitici rispettivamente in comportamenti di psicosi e ansia in sperimentazione su animali.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.