Rebaudioside A

Rebaudioside A

Il rebaudioside A è un glicoside steviolico contenuto nelle foglie della pianta Stevia (Stevia rebaudiana Bertoni).
Il rebaudioside A, il cui termine nella nomenclatura ufficiale IUPAC è: 19-O-beta-glucopiranosil-13-O-(beta-glucopiranosil(1-2) beta-glucopiranosil(1-3))-beta-glucopiranosilsteviolo ha formula bruta o molecolare: C44H70O23.
Il Rebaudioside A (a volte abbreviato in “Reb A”) è una sostanza 240 volte più dolce dello zucchero.
Le foglie di stevia contengono il 9,1% di stevioside e il 3,8% di rebaudioside A.
Il glicoside contiene solo glucosio (ad esclusione di altri monosaccaridi comunemente trovati) come sue parti monosaccaridiche. In totale contiene quattro molecole di glucosio, con il glucosio centrale della tripletta collegata alla struttura principale dello steviolo al suo gruppo ossidrile e il glucosio rimanente al suo gruppo carbossilico che forma un legame estere.
Si ricorda che, anche se un suo potenziale metabolita, lo steviolo, è un mutageno riconosciuto, il rebaudioside A di per sé non mostra nessun effetto carcinogeno. Non è nemmeno noto se tale metabolita venga effettivamente assorbito durante la metabolizzazione in vivo. È solitamente presente insieme al suo isomero, il rebaudioside C (CAS 63550-99-2).

Si è visto che i 4 β-glucosi contenuti nella molecola, in alcuni studi in vitro, vengono idrolizzati e rimossi da parte della flora batterica intestinale umana, producendo appunto steviolo. Tuttavia nelle popolazioni che fanno uso naturalmente di foglie di stevia e derivati, tra cui il Giappone, non esiste una marcata evidenza statistica di tumori riconducibili allo steviolo.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Acquisto suggerito



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *