Basionimo

Basionimo

Con il termine basionimo, parola derivata dal greco basis = base e onoma = nome, che in senso letterale individua il nome che è stata la base da cui si è formato un altro nome.
L’uso della nomenclatura è regolamentata dal Codice internazionale di nomenclatura per le alghe, funghi e piante (ICN) che è entrato in vigore dal 1º gennaio 2012 e ha apportato alcuni sostanziali cambiamenti rispetto ai precedenti Codici Internazionali di Nomenclatura Botanica.
Inoltre il Codice internazionale di nomenclatura per le alghe, funghi e piante contiene le nuove regole per l’istituzione di taxa validi.
Nella nomenclatura botanica il basionimo rappresenta il binomio più antico, validamente e legittimamente pubblicato da cui l’epiteto specifico è stato utilizzato per servire di base ad una nuova combinazione, in seguito ad un trasferimento ad altro genere o ad altro rango tassonomico.
Per questo motivo il basionimo deve necessariamente esser costituito da un binomio preesistente e siccome tale binomio deve essere legittimato conformemente alle regole del ICN, esso non corrisponde necessariamente al binomio più antico pubblicato in letteratura.
Ad esempio, l’abete rosso è oggi noto come Picea abies (L.) H. Karst. Fu trasferito nel genere Picea dal botanico Karsten, che basò il nuovo binomio di sua invenzione sul nome precedente Pinus abies L., che era stato pubblicato da Linneo.
Pertanto, Pinus abies L. è il basionimo di Picea abies (L.) H.Karst.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.