Mappa Geografica degli Stati Uniti

Mappa Geografica degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti d’America sono delimitati nei loro confini naturali dal Canada a nord e dal Messico a sud. Con i suoi 9.872.615 di km² fa degli Stati Uniti la quarta nazione più grande al mondo per superficie.
Gli Stati Uniti d’America sono caratterizzati da catene montuose ed altipiani di non notevole elevazione, se paragonata ai sistemi europei e soprattutto asiatici dell’Himalaya. Le principali catene montuose degli Stati Uniti d’America sono gli Appalachi e le Montagne Rocciose che circondano le Grandi Pianure interne. Gli Appalachi, che si trovano nella parte orientale del paese, raggiungono un’altezza massima di 2036 m. s.l.m.. Le Montagne Rocciose occupano gran parte del territorio statunitense e raggiungono quota 6.194 m. col Monte Denali in Alaska.


Le immense pianure sono attraversate da fiumi con modeste pendenze. Il fiume più lungo è il Mississippi, che scorre nel centro del paese e sfocia con un vasto delta nel Golfo del Messico. Tra i suoi affluenti si contano numerosi altri fiumi di grande portata, tra cui il Missouri, l’Ohio, l’Arkansas, il Kansas, il Red River, l’Illinois, lo Yellowstone, il Tennessee e il Platte. Il Rio Grande, insieme all’affluente Pecos, segna gran parte del confine con il Messico.
Importanti sono i laghi statunitensi che si trovano soprattutto nella regione dei Grandi Laghi, al confine fra Stati Uniti e Canada; qui si trovano alcuni tra i maggiori laghi del mondo; ricordiamo soprattutto il Lago Superiore.
Merita una citazione anche il Gran Lago Salato, nelle Montagne Rocciose, che è uno dei più vasti laghi salati del mondo. I laghi sono comunicanti tra loro ma disposti a diverse altitudini, in particolare l’Erie riversa nell’Ontario le sue acque con un salto di 100 m formando numerose cascate come la cascata del Niagara.

Guido Bissanti




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *