Bathypterois dubius

Bathypterois dubius

L’ala filosa (Bathypterois dubius Vaillant, 1888) è un pesce abissale appartenente alla famiglia degli Ipnopidae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al:
Dominio Eukaryota,
Regno Animalia,
Phylum Chordata,
Classe Actinopterygii,
Ordine Aulopiformes,
Famiglia Ipnopidae,
Genere Bathypterois,
Specie B. dubius.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
L’ala filosa è un pesce endemico del Mediterraneo e che si trova anche nell’Atlantico orientale nell’Atlantico nord-occidentale.
Nei mari italiani è noto nell’Arcipelago Toscano e nel mar Jonio ma non è comune, ma forse solo a causa dell’inaccessibilità dei fondali che frequenta.
È una specie bentonica che vive a profondità variabili tra i 300 e i 2000 metri.

Descrizione –
Il Bathypterois dubius è un pesce caratterizzato da un corpo allungato, fusiforme, con squame sottili, cicloidi e aderenti e con una lunghezza totale sui 260 mm.
La testa è piccola e depressa e ampia nel suo lato dorsale. Gli occhi sono piccolissimi, ma ben formati. Le narici sono poco visibili, accostate tra loro.
Presenta una bocca ampia e mascellare molto esteso posteriormente. La mandibola è prominente. I denti sono minuscoli e disposti in strette fasce a scardasso in ambedue le mascelle e in parte anche ai lati dell’ampio vomere.
Le branchiospine esistono su tutti gli archi branchiali, sono lunghe e dentellate, particolarmente quelle del primo arco.
La pinna dorsale (14-16 raggi) è all’incirca equidistante tra l’estremità del muso e la base della codale.
La pinna anale inizia dietro il termine della dorsale e quella codale è ampia e i raggi del lobo inferiore possono presentare modifiche varie e le loro estremità possono essere spatolate o ispessite a cuscinetto. Le pettorali sono divise in due parti, i due raggi superiori sono aderenti e si separano solo dopo il termine della dorsale. Le ventrali, in posizione addominale, portano almeno i due raggi esterni soggetti a modificazioni.
Si riconosce, altresì, per la sua colorazione grigio ardesia azzurrastra ma dopo la morte assume una tinta nera. Pettorali e ventrale nerastre con i raggi più lunghi biancastri o giallastri.

Biologia –
Il Bathypterois dubius, come altre specie della sua famiglia, è ermafrodita. È, inoltre, un pesce, di natura solitaria.
Le abitudini ed il modo di vita di questa specie sono quasi completamente ignoti.

Ruolo Ecologico –
L’ala filosa è un pesce che, probabilmente, si appoggia sul fondale fangoso senza affondarvi utilizzando i raggi allungati delle pinne ventrali e pettorali come un treppiede. Questo comportamento è noto con certezza per la specie Bathypterois grallator, occasionale nel Mediterraneo.
È un pesce carnivoro che si ciba di invertebrati bentonici.

Guido Bissanti

Fonti
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Louisy P., 2016. Guida all’identificazione dei pesci marini d’Europa e del Mediterraneo. Il Castello Editore, Milano.
– Nikiforos G., 2008. Fauna del Mediterraneo. Giunti Editore, Firenze.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *