Composizione chimica humus di lombrico

Composizione chimica humus di lombrico

L’humus da lombrico è un ammendante biologico prodotto dalla digestione da parte dell’oligocheto europeo (Eisenia fetida Savigny, 1826), noto anche come verme rosso californiano, verme della famiglia Lumbricidae, specializzato nel consumo di materia organica in decomposizione.
Questo lombrico vive prevalentemente nello strato di lettiera cibandosi di residui vegetali, residui animali e deiezioni. Il nome fetida deriva dall’odore pungente che emana se disturbato. E. fetida presenta gruppi di setole su ogni segmento che vengono mosse per lo spostamento.
Questo Lumbricidae, con la sua digestione, produce un compost di primissima qualità: l’humus di lombrico viene considerato da molti il migliore fertilizzante del mondo.
Si tratta di una sostanza organica complessa ricca di nitrati, fosfati e carbonato di potassio. Viene usato soprattutto nella coltura di ortaggi e piccole piante e se prodotto a partire da sostanze certificate in biologico può essere ammesso nell’agricoltura biologica.

L’analisi dei dati medi di questo fertilizzante ed ammendante organico ci da un quadro delle sue caratteristiche chimico-fisiche.
I dati si riferiscono alle percentuali di sostanza sulla sostanza totale secca, riferita al vermicompost da letame bovino ed equino.
– Azoto (N) organico: 1,5%;
– Azoto (N) totale: 2,1%;
– Carbonio (C) organico di origine biologica: 20%;
– Rapporto C/N: 9,5;
– Sostanza organica: 40%;
– Sostanza organica estraibile in percentuale sulla sostanza organica: 6%;
– Sostanza organica umificata in percentuale sulla sostanza organica estraibile: 10%;
– PH: 7,5%.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *