Dimetilglicina

Dimetilglicina

La Dimetilglicina (DMG), il cui termine nella nomenclatura ufficiale IUPAC è: acido acetico (Dimetilammino) o anche N, N-dimetilglicina è un derivato dell’amminoacido glicina con formula bruta o molecolare: C4H9NO2.
La Dimetilglicina è presente in natura nei fagioli e nel fegato.
Questa molecola si può formare dalla trimetilglicina con la perdita di uno dei suoi gruppi metilici ed è anche un sottoprodotto del metabolismo della colina.
La Dimetilglicina quando fu scoperta prese il nome di vitamina B16 ma, a differenza delle vere vitamine del gruppo B, la carenza della Dimetilglicina nella dieta non porta ad alcun effetto negativo, in quanto è sintetizzata dal corpo umano tramite il ciclo l’acido citrico (o ciclo di Krebs ), per cui non può essere definita una vitamina.

La dimetilglicina è stata suggerita per l’uso come un potenziatore delle prestazioni atletiche, immunostimolante e un trattamento per l’autismo, l’epilessia o la malattia mitocondriale.
Non ci sono prove che la dimetilglicina sia efficace per il trattamento della malattia mitocondriale. Studi pubblicati sull’argomento hanno mostrato poca o nessuna differenza tra il trattamento con questa sostanza e il placebo nei disturbi dello spettro autistico.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Acquisto suggerito



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *