Quando si pota il Pistacchio

Quando si pota il Pistacchio

Il pistacchio (Pistacia vera – L.) è un albero da frutto della famiglia delle Anacardiaceae originario del Medio Oriente, dove veniva coltivato già in età preistorica, particolarmente in Persia, in Siria ed in India, e chiamandolo bistachion o pistakia o pistakion.
Per l’epoca di potatura del pistacchio, e per la sua tecnica, bisogna considerare che questa pianta fruttifica in un ciclo biennale, il che, insieme alle variazioni climatiche, causa grandi variazioni delle rese e dei prezzi che ogni hanno si possono avere.
La fruttificazione biennale determina comunque una fruttificazione tutti gli anni ma un’alternanza molto marcata con rese, ovviamente, molto differenti. Si ha così anni definiti di carica e anni di scarica.

Epoca di potatura –
La tecnica che si adotta nel pistacchio è quella di togliere la poca produzione degli anni di scarico per aumentarla negli anni di carica, da qui si ha, di fatto, una coltivazione con ciclo biennale.
Per favorire questa tecnica si fa una potatura verde nel periodo tra il mese di maggio e giugno; con questa tecnica si tolgono tutte le geme a frutto, per andare incontro all’annata di scarica.
Inoltre nel potare il pistacchio, bisogna ricordarsi che la pianta fruttifica sul legno di due anni.
In questo senso alla fine dell’inverno basterà un leggero diradamento della chioma, volto a eliminare i rami deperiti o eccessivamente secchi e favorire l’arieggiamento e la buona illuminazione della vegetazione.
Per i dettagli della tecnica di potatura si rimanda alla seguente scheda.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.