Xenogamia

Xenogamia

Con il termine xenogamia si intende il meccanismo per cui l’impollinazione avviene mediante polline della stessa specie ma prodotto da pianta diversa da quella che porta l’ovulo.
Il termine xenogamia proviene dal greco ξένος, xenos “ospite, straniero” + -γαμία, gamìa / der. di γαμέω, gameo “sposare”/.
La xenogamia conduce pertanto anche alla formazione di frutti ottenuti da fecondazione xenogamica. In questo caso si parla di xenocarpia.
La xenogamia è una forma di allogamia, in quanto i gameti provengono da individui diversi.

Così, nelle piante ci sono due tipi di allogamia o impollinazione incrociata: xenogamia e geitonogamia. Nella xenogamia, nell’impollinazione intervengono fiori di individui geneticamente distinti, quindi gameti di piante distinte.
Nella geitonogamia si ha invece una impollinazione col polline di un altro fiore dello stesso individuo. In questo caso quindi i gameti hanno lo stesso patrimonio genetico.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *