La vera essenza della Biodiversità

La vera essenza della Biodiversità

La realtà in cui viviamo è molto più complessa di quella che percepiamo.
Noi percepiamo colori, rumori, odori, sapori, freddo, caldo ed altre sensazioni.
Tocchiamo gli oggetti. Ne sentiamo la consistenza e le loro caratteristiche.
Ma tutto ciò è, per certi versi, una illusione, elaborata dal nostro cervello e tradotta in termini che possiamo percepire e sensibili.
Ma allora la realtà non esiste?
Il tempo e lo spazio sono immaginari?
No, la realtà percepibile è solo una traduzione, o meglio una traslitterazione, di una Realtà Superiore che, per sua natura, è Infinita e Pura.
Una realtà dove non esiste differenza tra informazione, energia e materia in quanto sono tutte sullo stesso piano.
Su questo la meccanica quantistica è molto chiara e senza possibili equivoci.

Guarda il video sull’argomento ed iscriviti al canale YouTube

Ma allora il mondo in cui viviamo perché e così? Che senso gli possiamo dare?
Perché è così vario? Perché è così pieno e ricco di biodiversità?
La diversità e, al suo interno, la biodiversità, sono l’espediente per elaborare sul piano spaziotemporale, al meglio, l’infinita informazione che ci arriva dal Piano Superiore e col quale siamo collegati senza alcuna separazione (se non quella elaborata da noi).
Ricordiamo ancora che informazione, energia e materia sono le tre forme della stessa essenza che vengono rappresentate, in un continuum, sul nostro piano esistenziale.
Ogni qualvolta abbattiamo un albero, eliminiamo un insetto, uccidiamo un uccello o priviamo la natura della sua originaria potenza ci priviamo di una parte dell’informazione.
Per conseguenza diventiamo più poveri, più tristi e più soli.
Per questo motivo la biodiversità va difesa, curata ed amata.
Tutto ciò al fine di avere una Vita più piena, più ricca, e dove il benessere sia condiviso da tutti.
La difesa della biodiversità è una delle prime fonti per la giustizia sociale.

Guido Bissanti