Riproduzione del Noce del Caucaso

Riproduzione del Noce del Caucaso

Il noce del Caucaso (Pterocarya fraxinifolia (Lam.) Spach) è un albero della famiglia delle Juglandaceae, originario di un areale che comprende’Armenia, Azerbaigian, Georgia, Iran, Russia e Turchia.

Habitat idoneo di riproduzione –
La Pterocarya fraxinifolia è una pianta originaria della regione caucasica e presente in Armenia, Azerbaigian, Georgia, Iran, Russia, Ucraina e Turchia.
Questa pianta fu introdotta in Francia nel 1784 dal botanico francese André Michaux e in Gran Bretagna dopo il 1800, oltre che in Italia, Belgio e Tagikistan, dove cresce nelle foreste e lungo i corsi d’acqua.
L’introduzione fu operata per scopi forestali ma oggi è una pianta apprezzata come essenza ornamentale.

Propagazione –
Il noce del Caucaso è una bellissima pianta ornamentale che si incontra in molti giardini ottocenteschi.
È una pianta che richiede molto spazio e un terreno profondo, fertile e umido ma ben drenato, in pieno sole. Questa pianta si presta per essere piantata come esemplare isolato in parchi e grandi giardini, meglio ancora se vicino a un laghetto.
È una specie a crescita rapida e cresce meglio su terreni pianeggianti o pendii poco profondi.
La propagazione avviene per seme o per talea.
Il seme va seminato non appena è maturo in semenzaio non riscaldato.
Prima della semina si consiglia di immergere i semi conservati per 24 ore in acqua tiepida e quindi stratificarli al freddo per 2 – 3 mesi.
Dopo la germinazione le giovani piantine vanno poste in singoli vasi, non appena sono abbastanza grandi da poterle impiantare e poste in una serra per il loro primo inverno. Il trapianto va effettuato poi in primavera o all’inizio dell’estate dell’anno successivo.
Si può propagare anche per via agamica; in questo caso si possono prelevare ritagli di legno mezzo maturo, nel periodo di metà estate e farli radicare in un ombraio.
Si possono preparare anche talee di germogli maturi, nel periodo del tardo autunno in zona ombreggiata; si consiglia di utilizzare solo germogli vigorosi.
Si possono utilizzare anche i polloni che vanno prelevati nella stagione dormiente e messi in un substrato misto sabbia-torba.

Ecologia –
Il noce del Caucaso è una pianta che cresce in aree con inverni miti ed estati miti e umide. In natura cresce generalmente in popolamenti misti con altre specie e raramente cresce in popolamenti puri.
Purtroppo le attività umane hanno ridotto significativamente l’area adatta a P. fraxinifolia in alcune aree di origine.
Fossili di Pterocarya fraxinifolia sono stati trovati nella flora fossile del distretto di Kızılcahamam in Turchia, che risalgono al primo periodo del Pliocene.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.