Poligalina

Poligalina

Con il termine poligalina o seneguina si intende una famiglia di composti di origine naturale.
La poligalina è quindi un composto organico ed è una saponina (cioè un glicoside terpenico di origine vegetale) estratta in passato da una specie di poligala (Polygala senega L.) ma presente in altre specie dello stesso genere come Polygala vulgaris L..
La formula chimica di queste saponine è variabile ma essendo dei glicosidi sono sempre composti da CHO in differenti proporzioni in dunzione della differente formula.
Una di queste la poligalina H ha formual bruta o molecolare C30H36O17 ed il suo termine nella nomenclatura ufficiale IUPAC è: 3-[(2S,3R,4S,5R,6R)-3-[(2S,3R,4R)-3,4-diidrossi-4-(idrossimetil)ossolan-2-il]ossi-4,5-diidrossi -6-(idrossimetil)ossan-2-il]ossi-2-(3-idrossi-4-metossifenil)-6-(idrossimetil)-5,7-dimetossicromen-4-one.
la Poligalina veniva estratta soprattutto in passato con un procedimento per distillazione della radice tritata della Polygala senega e successiva essiccazione per evaporazione.
Si ritiene che questa sostanza come altre saponine sia utilizzata dalle piante come sistema difensivo contro organismi patogeni, in particolare funghi.

In terapia, al momento, alle saponine di alcune piante viene riconosciuta attività antinfiammatoria, cicatrizzante (come nella liquirizia) ed antiedemigena (come nell’ippocastano).
Spesso le saponine sono usate nell’industria per la successiva produzione di ormoni steroidei (come, ad esempio, il testosterone ed il cortisolo).

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.