Partenina

Partenina

La partenina è una sostanza di origine naturale il cui nome deriva da piante del genere Parthenium, un genere della famiglia delle Asteraceae.
Il genere Parthenium comprende una serie di arbusti nordamericani della Sottofamiglia Asteroideae e della Tribù Heliantheae.
Il nome Parthenium è un’evoluzione del nome greco della pianta, παρθένιον (parthenion) che potrebbe derivare dalla parola greca παρθένος (parthenos) che significa “vergine”.
La partenina, dal punto di vista chimico, è un lattone sesquiterpenico con formula bruta o molecolare: C15H18O4.
Il suo nome nella nomenclatura ufficiale IUPAC è: (3aS,6S,6aS,9aS,9bR)-6a-idrossi-6,9a-dimetil-3-metilidene-3,3a,4,5,6,6a,9a,9b-ottaidroazuleno[4,5-b] furan-2,9-dione.
La partenina, dal punto di vista fisico, è una sostanza cristallina.

La partenina è amara, dotata di azione antinevralgica ed è stata isolata dal Parthenium hysterophorus.
È una sostanza che ha proprietà genotossiche, allergeniche e irritanti.
Si ritiene che la partenina sia la sostanza responsabile della dermatite causata dal Parthenium hysterophorus.
La partenina, tuttavia, trova applicazioni mediche per le sue proprietà analgesiche e febbrifughe.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.