Lhotse

Lhotse

Il Lhotse è una montagna sita nella catena dell’Himalaya con un’altezza di 8.516 m s.l.m., che ne fa la quarta montagna più alta della Terra.
Il Lhotse è composto da tre vette ed è collegato direttamente all’Everest tramite il Colle Sud (7.906 m); infatti oltre alla cima principale sono presenti altre due cime secondarie: il Lhotse Mig (Est), 8.414 m ed il Lhotse Shar, 8.383 m.
Il Lhotse viene indicato dal servizio cartografico dell’India con la sigla E1, in quanto la montagna non pare avere un nome ufficiale né in tibetano, né in nepalese. Nell’agosto del 1921, Howard Bury non trovando un nome locale che definisse la montagna propose Lhotse, che in tibetano vuol dire cima sud, in quanto la sua cima si trova a sud dell’Everest ed è unito ad esso tramite il Colle Sud.
Il monte Lhotse è la quarta vetta più alta della terra dopo il monte Everest, il K2 e il Kanchenjunga e la terza vetta più alta del Nepal dopo Sagarmatha e Kanchenjunga. Il Lhotse è una salita che segue la via di arrampicata dell’Everest. Inoltre, gli alpinisti sono interessati a scalare tutte le vette degli ottomila che si trovano in Nepal.

Storia del Monte Lhotse –
Il primo tentativo sul Lhotse fu della spedizione internazionale Himalayana del 1955, guidata da Norman Dyhrenfurth e dalla loro squadra, ma la vetta principale del Lhotse fu scalata per la prima volta il 18 maggio 1956 dal team svizzero di Ernst Reiss e Fritz Luchsinger dal monte Everest. La spedizione ha anche realizzato diversi cortometraggi su argomenti culturali locali e ha effettuato una serie di prime ascensioni di vette più piccole nella regione del Khumbu.
Fino al mese di dicembre del 2008, 371 alpinisti avevano raggiunto la vetta del Lhotse mentre 20 sono morti durante il loro tentativo. Il Lhotse non è stato raggiunto nel 2014, 2015 o 2016 a causa di una serie di incidenti, tuttavia è stato raggiunto di nuovo nel maggio 2017. Nel 2016 Ang Furba Sherpa è morto per una caduta mentre lavorava sulla montagna per fissare la corda.
La via di arrampicata standard del Lhotse segue lo stesso percorso della via del Colle Sud dell’Everest fino alla Fascia Gialla oltre il Campo 3. Dopo la Fascia Gialla, le vie si dividono con gli scalatori diretti all’Everest che prendono a sinistra lo Sperone di Ginevra fino al Colle Sud, mentre Gli scalatori del Lhotse prendono a destra più in alto sulla parete del Lhotse. L’ultima parte verso la vetta conduce attraverso lo stretto “Reiss couloir” fino a raggiungere la vetta principale del Lhotse.

Flora –
Poiché questa vetta si trova nella stessa regione del Monte Everest, raramente abbiamo trovato alberi e animali. La foresta è piena di betulle, ginepri, pini, abeti, bambù e rododendri, mentre la vita vegetale ad alta quota è limitata a licheni e muschi. Le piante smettono di crescere sopra l’altitudine di 5750 m poiché questa è la linea di neve permanente dell’Himalaya.

Fauna –
Gli animali trovati in questa regione hanno la capacità di adattarsi al clima freddo della ragione. Gli animali selvatici come il leopardo delle nevi, il cervo muschiato, lo yak selvatico, l’orso nero himalayano, il fix di montagna ecc. riescono a viverci per questo motivo. Yak, bufali, capre, maiali ecc. sono alcuni animali che vengono utilizzati per l’agricoltura dalla gente di questa regione. La regione ospita anche numerose varietà di uccelli e altri rettili. Questa regione ci sorprende con diverse belle flora e fauna nonostante la sua diversa distribuzione geografica e condizioni climatiche.

Guido Bissanti




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *