Nepetalattone

Nepetalattone

Il nepetalattone è una sostanza di origine naturale isolato per la prima volta nell’erba gatta (Nepeta cataria L., 1753) ma presente in altre piante quali, tra le altre, la nepetella (Nepeta nepetella L., 1759).
Il nepetalattone è un terpenoide biciclico a 10 C, derivante dall’isoprene formato da un lattone e un ciclopentano fusi ed ha formula molecolare: C10H14O2.
Il nepetalattone fa parte di quelle sostanze sintetizzate dalle piante come attrattori di insetti impollinatori o come repellente per animali dannosi alla pianta (parassiti o erbivori).
Il nepetalattone ha 3 stereocentri e il 4aα,7α,7aα-nepetalattone è la molecola che provoca, in particolar modo, eccitamento nei felini. Il 70%-90% dei gatti ne è sensibile, e ciò ha una determinante genetica (dovuto ad un gene autosomico dominante). I gattini sembrano non rispondere alla molecola almeno fino alle 6-8 settimane di vita, probabilmente fino al raggiungimento della maturità sessuale.

Da recenti studi sembra che il nepetalattone sia molto potente come repellente per scarafaggi e moschicida.
Inoltre può fare da feromone sessuale in Hemiptera Aphidae (un afide) e da molecola di difesa in Orthoptera Phasmatidae (l’insetto stecco).
Nell’uomo il nepetalattone è un ottimo calmante, con proprietà antibatteriche. Prima dell’avvento del the cinese, il the con l’erba gatta era molto popolare.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *