Come si riproduce l’ Abete rosso

Come si riproduce l’ Abete rosso

L’abete rosso o peccio (Picea abies (L.) H.Karst., 1881) è un albero della famiglia Pinaceae, ampiamente diffuso sulle Alpi, nonché nel resto d’Europa.
Questa pianta è originaria delle zone di clima boreale dell’Europa, dalle Alpi Marittime attraverso l’Europa centro-settentrionale fino agli Urali.
In Italia le peccete sono presenti lungo tutto l’arco alpino.
L’abete rosso è una pianta monoica con i coni che si sviluppano in primavera; quelli maschili gialli si trovano all’ascella degli aghi laterali, i coni femminili in posizione terminale di un rosso-violaceo, inizialmente eretti; dopo l’impollinazione diventano penduli, si allungano fino a 15 cm e a maturità sono di colore bruno chiaro quasi lucente.
In questa scheda si descrive la tecnica di riproduzione mentre per i dettagli della coltivazione si rimanda alla seguente scheda.

Riproduzione –
La riproduzione del Picea abies si effettua da seme. Non è possibile operare la riproduzione per talea in quanto i rami non hanno la capacità di radicare.
Si consiglia di effettuare la semina su singoli vasi larghi e bassi utilizzando un substrato formato da torba e sabbia nel rapporto di uno a uno.
Il periodo di semina ottimale è quello dell’autunno e si può lasciare il vaso all’esterno avendo cura però di tenere il substrato sempre umido ma non impregnato di acqua.
La germinazione delle giovani piantine avverrà nel periodo primaverile.
A questo punto le giovani piantine vanno lasciate crescere nel vaso di semina per tutta la stagione, concimandole con un fertilizzante organico liquido per piante verdi una volta ogni quindici giorni.
Il trapianto può essere effettuato l’anno seguente, in primavera, in vasi singoli o in piena terra.

Impieghi –
Il Picea abies è una pianta di grande impiego forestale e tecnico. Il suo legno di ottima qualità, bianco-giallastro, tenero, viene utilizzato soprattutto nel settore edilizio. Grazie alle sue eccezionali proprietà di risonanza, viene impiegato in liuteria per la costruzione di tavole e casse armoniche per strumenti musicali.
Inoltre dalla resina si ricava la trementina impiegata nell’industria di vernici e in cosmetica.

Acquisto suggerito





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *