Bentonico

Bentonico

Con il termine bentonico si intende un organismo che vive in contatto temporaneo o permanente col fondo di acque dolci o marine.
La flora bentonica ricopre i fondali fin dove arriva la luce (Posidonia oceanica, Alghe).
Il termine bentonico proviene da benthos (o bentos) dal greco βένθος “abisso”.
Sono organismi bentonici, oltre quasti tutte le alghe pluricellulari, anche animali che camminano o strisciano, animali sessili e tubicoli, ossia che vivono nel sedimento della superficie del fondale marino, entro tane scavate e solitamente comunicanti con la superficie del fondale tramite un’apertura.
In base alle loro dimensioni gli organismi bentonici si possono suddividere in:
– macrobenthos, dimensioni > 1 mm;
– meiobenthos, dimensioni > 0,063 mm e < 1 mm;
– microbenthos, dimensioni < 0,063 mm.

Gli organismi bentonici occupano principalmente 6 diverse categorie dei livelli della rete trofica dei corsi d’acqua superficiali, che si possono distinguere in: – frammentatori: sono detritivori che si nutrono di depositi di materiale organico grossolano, nutrendosi ad esempio delle foglie degli alberi cadute nell’acqua; – collettori: si nutrono di particelle minute di sostanza organica, di diametro inferiore ai 2 mm; – raccoglitori: raccolgono la sostanza organica dal sedimento; – filtratori: trattengono con un apparato boccale appositamente conformato le minuscole particelle di cibo e i batteri veicolati dalla corrente; – pascolatori e raschiatori: hanno appendici boccali idonee a raccogliere o raschiare le patine algali o il materiale organico attaccato al substrato; – predatori: Sono carnivori, predatori di altri invertebrati d’acqua dolce oppure parassiti di vertebrati di dimensioni superiori. Gli organismi bentonici rivestono un ruolo ecologico importantissimo in quanto costituiscono la maggiore fonte di cibo per gli altri predatori acquatici, come ad esempio i pesci, creando l’interconnessione trofica tra gli organismi microscopici e i vertebrati di maggiori dimensioni. Questo ci fa comprendere come alcune pratiche antropiche, come la pesca a strascico, rappresentino un serio pericolo per l’itera catena trofica mondiale.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.