Antropocoria

Antropocoria

Con il termine antropocoria, in botanica, si intende lo spargimento accidentale dei semi delle piante dovuta ad opera umana.
Il termine antropocoria viene dall’unione di -àntropo (dal greco -άνϑρωπος, ἄνϑρωπος «uomo») e -corìa (dal tema del greco χωρέω «spostarsi, diffondersi»).
L’ antropocoria è quindi quel fenomeno legato alla dispersione, dovuta all’attività umana che, oltre ai casi di endozoocoria ed epizoocoria, può procurare una disseminazione intenzionale o diretta dei i semi delle piante coltivate, ma anche involontaria o indiretta di quei semi “clandestini” che si trovano mischiati a quelli destinati alla semina, che è la causa più frequente della nascita delle piante commensali, agevolate anche nel loro sviluppo dagli interventi (dissodamento del terreno, concimazione, annaffiatura) diretti a favorire le piante coltivate.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *