Larus cachinnans

Larus cachinnans

Il gabbiano del Caspio o gabbiano pontico (Larus cachinnans Pallas, 1811) è un uccello appartenente alla famiglia dei Laridae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al:
Dominio Eukaryota,
Regno Animalia,
Sottoregno Eumetazoa,
Superphylum Deuterostomia,
Phylum Chordata,
Subphylum Vertebrata,
Infraphylum Gnathostomata,
Superclasse Tetrapoda,
Classe Aves,
Sottoclasse Neornithes,
Superordine Neognathae,
Ordine Charadriiformes,
Sottordine Lari,
Famiglia Laridae,
Sottofamiglia Larinae,
Genere Larus,
Specie L. cachinnans.
All’interno di questa specie si riconoscono le seguenti sottospecie:
– Larus cachinnans cachinnans;
– Larus cachinnans ponticus.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
Il gabbiano del Caspio è un uccello diffuso in Eurasia che si riproduce nella regione del Mar Nero e del Mar Caspio, anche se il suo areale si estende a est nell’Asia centrale fino alle propaggini nord-occidentali della Cina.
In Europa si è insediato in Polonia e nella Germania orientale, ma si sposta a nord fino alla Svezia, Norvegia e Danimarca ed è stato più volte avvistato nell’Inghilterra sud-orientale, nell’Anglia orientale e nelle Midlands.
Inoltre alcuni stormi migrano a sud fino a raggiungere le zone mediterranee e l’Italia e si spingono anche al Mar Rosso e al Golfo Persico.
In Italia è stato avvistato più volte, nel dicembre 2016, in Liguria, alla foce del Fiume Entella.

Descrizione –
Il gabbiano del Caspio è un uccello di grandi dimensioni con una lunghezza di 59-67 cm ed un peso che oscilla tra 680 e 1.330 gr, simile alla specie Larus michahellis ma ha un aspetto più allungato e snello, testa più piccola e becco un po’ più sottile.
Si riconosce per il becco lungo e sottile ricurvo nella parte terminale.
L’occhio è piccolo e spesso scuro.
Le zampe hanno un colore variabile dal rosa pallido al giallo pallido.
Il mantello posteriore e le ali sono grigie.
Le penne remiganti esterne hanno la punta bianca.

Biologia –
Il Larus cachinnans inizia la sua stagione riproduttiva nel periodo che va dai primi di aprile, mese in cui inizia la costruzione del nido in luoghi pianeggianti e terreni aperti, in prossimità di corpi d’acqua. In questi nidi deponi due o tre uova che vengono covate per un periodo di 27-31 giorni.

Ruolo Ecologico –
Il Larus cachinnans è un uccello sia predatore che saprofita. Durante il periodo della stagione riproduttiva si nutre spesso di piccoli roditori, come scoiattoli, e percorre anche lunghe distanze per spostarsi nelle zone steppose o boscose per trovarli.
Secondo la IUCN, questa specie, nella lista rossa delle specie minacciate viene valutata a rischio minimo (LC).

Guido Bissanti

Fonti
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– C.Battisti, D. Taffon, F. Giucca, 2008. Atlante degli uccelli nidificanti, Gangemi Editore, Roma.
– L. Svensson, K.Mullarney, D. Zetterstrom, 1999. Guida agli uccelli d’Europa, Nord Africa e Vicino Oriente, Harper Collins Editore, Regno Unito.

Link per acquistare su Amazon



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.