Lymnocryptes minimus

Lymnocryptes minimus

Il frullino (Lymnocryptes minimus Brunnich, 1764) è un uccello appartenente alla famiglia degli Scolopacidae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al:
Dominio Eukaryota,
Regno Animalia,
Phylum Chordata,
Subphylum Vertebrata,
Classe Aves,
Ordine Charadriiformes,
Famiglia Scolopacidae,
Genere Lymnocryptes,
Specie L. minimus.
È sinonimo il termine:
– Scolopax minima Brünnich, 1764.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
Il frullino è un uccello presente come nidificante nell’Europa nord-orientale ed in Asia settentrionale dal 50° al 70° parallelo.
Il suo areale comprende tutta l’Europa, tutta l’Asia (tranne Laos e Corea del Nord), Africa (fino alla Repubblica Democratica del Congo), Alaska, California e Washington, Terranova e Caraibi. La sua presenza è invece accidentale in Zambia, Camerun, Gambia e in Repubblica Centrafricana, nello Yemen, Libano e Siria, in Islanda, Liechtenstein e su alcune isole dell’Atlantico centro-settentrionale.
In Italia trascorre tutto l’inverno ed è di passo in settembre-ottobre e marzo-aprile.
Inoltre durante il periodo della migrazione si sposta a sud oltre l’equatore.
Il suo habitat è quello delle zone paludose, acquitrini, risaie, stagni, fiumi, tundra e prati umidi con vegetazione bassa nelle aree dove è residenziale come nord Europa e nel nord della Russia.

Descrizione –
Il frullino è un uccello con una lunghezza di circa 20 cm, per un peso che oscilla tra 50 e 90 gr, senza dimorfismo sessuale. Il becco è lungo (ma più corto di quello del beccaccino), di colore carnicino, con apice scuro, diverso disegno del vertice; la coda non è a ventaglio.
Il piumaggio è di colore brunastro con riflessi verdastri nelle parti superiori e striato nelle inferiori; il ventre è di colore biancastro.
A differenza del Beccaccino non emette nessun verso quando si alza in volo e si mostra riluttante ad alzarsi.
Le uova sono di forma ovoidale appuntita, di colore beige con macchioline più scure di colore bruno.

Biologia –
Il Lymnocryptes minimus è un uccello solitario e monogamo.
Durante la fase del corteggiamento il maschio esegue un’esibizione aerea, nella quale emette un suono caratteristico come di un cavallo al galoppo.
I nidi vengono realizzati in luoghi ben nascosti nel terreno dove depone da 3 a 4 uova.
Le uova vengono incubate per un periodo di 17-24 giorni.

Ruolo Ecologico –
Il Lymnocryptes minimus è un uccello con abitudini solitarie e terragnole e silenzioso durante il periodo invernale; si allontana dalla fitta vegetazione soltanto al crepuscolo per cercare cibo.
La sua alimentazione avviene sondando o raccogliendo a vista, nel fango molle, principalmente insetti e loro larve, lombrichi ed anche materiale vegetale.
È un uccello di difficile osservazione in quanto la sua colorazione conferisce un mimetismo molto efficace nel suo habitat.

Guido Bissanti

Fonti
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– C.Battisti, D. Taffon, F. Giucca, 2008. Atlante degli uccelli nidificanti, Gangemi Editore, Roma.
– L. Svensson, K.Mullarney, D. Zetterstrom, 1999. Guida agli uccelli d’Europa, Nord Africa e Vicino Oriente, Harper Collins Editore, Regno Unito.

Link per acquistare su Amazon



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.