Il Ruolo ecologico degli Insetti

Il Ruolo ecologico degli Insetti

Gli insetti, unitamente alla miriade di essere viventi, vegetali, animali, funghi, ecc. fanno parte di una immensa rete vivente in cui ogni singolo componente svolge un ruolo ben preciso.
Questo ruolo viene svolto in compartecipazione con gli altri e si basa sulla condivisione del ruolo della trasformazione delle energie presenti sulla Terra: da quella provenienti dal Sole a quelle proprie del nostro pianeta.
Così il ruolo degli insetti nell’ecosistema integra e completa quello degli altri esseri viventi ancorati al terreno (vegetali, ecc.) e degli animali (volatili e non).
Gli insetti svolgono una funzione, che potremmo definire, di “postini” di masse ed informazioni senza le quali l’intero ecosistema collasserebbe nel breve arco di pochi anni.
Con l’avvento delle attività umane, agricoltura su tutte, abbiamo gradualmente cambiato gli ecosistemi, costruendo sistemi produttivi molto lontani dall’ecosistema e alterando le dinamiche esistenti tra le popolazioni delle specie vegetali ed animali.
In agricoltura, per fare una massima sintesi, abbiamo specializzato le coltivazioni pensando che questo fosse il metodo migliore per aumentare le rese e sfamare la popolazione mondiale.

Nel video un breve corso esplicativo

Oggi sappiamo che non è così e l’agroecologia, sempre più ci sta dimostrando che le rese possono aumentare notevolmente uscendo da questo errore ecologico.
Errore ecologico che poneva, un po’ come si faceva un tempo, i buoni ed i cattivi su due lati della lavagna.
In natura non esistono esseri buoni o cattivi, esiste la biodiversità nella sua interezza.
Noi, purtroppo, vorremmo piegare la natura alle logiche (spesso molto ignoranti) dell’umanità e così avveleniamo il mondo con pesticidi ed insetticidi pensando di ricavarne un utile personale e non comprendendo l’integrale della natura.
Gli insetti stanno sparendo dalla faccia della Terra a una velocità 8 volte maggiore rispetto a mammiferi, rettili ed uccelli. È ora di ricorrere urgentemente ai ripari.
Siamo di fronte alla più grande estinzione di insetti dagli eventi del tardo Permiano e del Cretaceo.
Le concause sono molteplici, ma sono soprattutto l’agricoltura intensiva ed i cambiamenti climatici (a loro volta determinati in buona parte da questa attività) ad allarmarci.
Cosa possiamo fare?

Segui il video

Guido Bissanti

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *