Agrofarmaci

Agrofarmaci

Gli agrofarmaci sono prodotti fitosanitari che possono essere di sintesi o di estrazione naturale e vengono utilizzati per combattere le principali malattie delle piante.
Si distinguono in:
– anticrittogamici, che contrastano le malattie e/o alterazioni da funghi;
– insetticidi, che contrastano gli insetti dannosi;
– acaricidi, che combattono gli acari o altri aracnidi;
– nematodicidi, che vengono impiegati contro i nematodi infestanti del terreno;
– molluschicidi, contro le limacce o altri molluschi;
– diserbanti ed erbicidi, che vengono impiegati per eliminare le erbe infestanti e la flora spontanea in genere;

– rodenticidi, usati contro i roditori dannosi;
– fitoregolatori, che sono degli ormoni vegetali e sostanze assimilabili che modificano i processi fisiologici delle piante e le fasi fenologiche, quali, crescita, fioritura, fruttificazione, ecc..
Da precisare che il termine agrofarmaco non è unitamente condiviso in quanto, in molti casi, l’azione di queste sostanze è puramente e/o indiscriminatamente biocida contro esseri viventi che interferiscono con le produzioni agrarie, forestali e zootecniche.

Un acquisto che vi consigliamo




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *