Agrobiodiversità

Agrobiodiversità

Per agrobiodiversità si intende la diversità delle specie relative ai sistemi agricoli.
L’ agrobiodiversità è fondamentalmente legata agli agroecosistemi, cioè agli ecosistemi naturali modificati dall’uomo con l’introduzione della coltivazione finalizzata alla produzione agricola.
L’agrobiodiversità, correntemente, viene definita in modo più semplicemente come la biodiversità legata a specie vegetali ed animali di interesse agrario, quindi importanti per l’alimentazione e l’agricoltura.

L’agrobiodiversità è una parte della variabilità della biodiversità e rappresenta la diversità genetica all’interno dei sistemi agricoli, cioè degli agroecosistemi.
Inoltre, con il termine biodiversità agricola o agrobiodiversità, si indica tutto il patrimonio di risorse genetiche vegetali, animali e microbiche formatesi, per azione di meccanismi biologici e per selezione naturale, nei tempi lunghi dell’evoluzione ed accumulate, fin dagli inizi dell’agricoltura, circa 10.000 anni fa, da generazioni di agricoltori e allevatori che hanno domesticato, selezionato e trasferito, da zone geografiche diverse, tutte quelle specie da cui ricavare prodotti utili all’uomo.

Un acquisto che vi consigliamo




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *