Mappe del Continente Europeo

Mappe del Continente Europeo

L’Europa è una regione geografica della Terra, comunemente considerata un continente in base a fattori geopolitici e storico-culturali. Secondo il punto di vista fisico-geografico è l’estremità occidentale del continente euroasiatico, oppure una delle tre parti del continente Afro-Eurasia.
L’Europa comprende una parte continentale e una peninsulare, separate dall’istmo ponto-baltico (mar Nero-mar Baltico). Come continente è fra i più piccoli: la sua superficie infatti si estende per soli 10.091.000 km², estensione poco superiore a quella dell’Oceania, il continente più piccolo della Terra; nonostante ciò il continente europeo è il terzo più popolato: con i suoi 711.985.000 (2014) abitanti circa segue solo l’Asia e l’Africa. Il fatto si spiega notando che la stragrande maggioranza dei territori europei godono di clima temperato; altro fattore che favorisce il popolamento è l’assenza di zone inabitabili, come deserti o calotte glaciali, caratteristica unica tra tutti i continenti.

Il confine naturale d’Europa è in gran parte costituito da mare: essa è delimitata a nord dal mare Glaciale Artico, ad ovest dall’oceano Atlantico e a sud dal mar Mediterraneo e dal mar Nero. Ad est, invece, il concetto di Europa sfuma gradatamente nell’Asia ed è definito solo attraverso linee convenzionali; tutte ricadenti in territorio russo, la più seguita indica come confine europeo orientale la linea che segue la catena montuosa degli Urali, il fiume Ural che da essi nasce, la costa settentrionale del mar Caspio e la depressione del Kuma-Manyč.
La storia e la cultura europea hanno influenzato notevolmente quelle degli altri continenti, verso i quali, a partire dal XVI secolo, sono state frequenti e massicce le migrazioni, specialmente in America e in Oceania, dove, in alcune aree, gli europei hanno quasi sostituito le popolazioni locali.

Guido Bissanti




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.