Bostrice

Bostrice

Con il termine bostrice, in botanica, si intende una particolare infiorescenza.
Il termine bostrice è stato dato da Andreas Franz Wilhelm Schimper (Strasburgo, 12 maggio 1856 – Basilea, 9 settembre 1901), botanico ed ecologo tedesco.
Questo termine si riferisce all’infiorescenza a monocasio o, secondo la terminologia dei fratelli Bravais, a cima unipara simpodiale elicoide, in cui gli assi laterali delle successive ramificazioni sono collocati sempre dallo stesso lato, seguendosi secondo una linea elicoidale.
Il bostrice è quindi l’infiorescenza a cima unipara elicoide in cui i rami si inseriscono tutti sullo stesso lato, ma non tutti sullo stesso piano, obliquamente rispetto all’asse che li sostiene, avvolgendo in tal modo a spirale tutta l’infiorescenza.
Il bostrice è una infiorescenza poco frequente e presente nei generi: Alstroemeria, Hemerocallis, Phormium, Ornithogalum.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *