Brahmousin

Brahmousin

La Brahmousin è una razza bovina (incrocio Bos taurus L. e Bos taurus indicus) originaria degli Stati Uniti, ad attitudine per la produzione di carne.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Sottoregno Eumetazoa, Superphylum Deuterostomia, Phylum Chordata, Subphylum Vertebrata, Infraphylum Gnathostomata, Superclasse Tetrapoda, Classe Mammalia, Sottoclasse Theria, Infraclasse Eutheria, Superordine, Laurasiatheria, Clade Ungulata, Ordine Artiodactyla, Sottordine Ruminantia, Infraordine Pecora, Famiglia Bovidae, Sottofamiglia Bovinae e quindi al Genere Bos, alla Specie Taurus ed alla Brahmousin.

Distribuzione Geografica ed Areale –
La razza Brahmousin è una razza diffusa sia in America, soprattutto Stati Uniti ma anche alquanto diffusa nei paesi tropicali e sub tropicali.

Origini e Storia –
La Brahmousin è una razza bovina meticcia, ottenuta incrociando zebù Brahman con riproduttori Limousine.
Questa razza è stata creata alla fine degli anni ‘70 da Daryl Wiggins nel Texas. I primi incroci si ottennero tramite un trasferimento di embrioni multipli da riproduttori Limousine, importati dalla Francia. Da questi si ebbero sei giovenche e tre vitelli che hanno formato la base di partenza. Questi a loro volta furono incrociato con il bestiame Brahman, con ottenimento di F-1 e con ulteriori successivi incroci, su una base più ampia, che hanno portato alla razza che è Limousine per 5/8 e Brahman per 3/8.
L’obiettivo era quello di fondere al meglio le caratteristiche dei Limousine e dei Brahman.
Si è così creata una razza che ha un’eccellente efficienza riproduttiva, buona capacità materna, eccellenza nei tratti muscolosi e di crescita e adattabile in diverse condizioni ambientali.

Morfologia –
La Brahmousin si riconosce per il mantello generalmente rosso dorato, mentre le zampe, intorno agli occhi, il musello (che può risultare comunque anche pigmentato a seconda della prevalenza di sangue) e il ventre sono di una tonalità più chiara.
La pelle è leggermente allentata come il Brahman.
È, inoltre, una razza di taglia grande, con una struttura forte e una conformazione robusta.
I tori sono robusti, forti, fertili e sono ottimi riproduttori.
Le femmine sono longeve e fertili.
L’altezza al garrese oscilla tra 130 e 150 cm.
Generalmente sono acorni.

Attitudine produttiva –
La Brahmousin è una razza bovina tipicamente per la produzione di carne anche perché sono animali estremamente fecondi e produttivi, tanto da essere molto allevati nei Paesi dove si sono affermati.
Inoltre questa razza ha una grande resistenza ai climi caldi, agli insetti e un’ottima efficienza nella trasformazione degli alimenti e nella conformazione muscolare.

Guido Bissanti

Fonti-
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Roberto Parigi Bini, 1983. Le razze bovine, Pàtron editore, Bologna.
– Daniele Bigi, Alessio Zanon , 2010. Atlante delle razze autoctone. Bovini, equini, ovicaprini, suini allevati in Italia, Edagricole-New Business Media, Bologna.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *