Brown Swiss Americana

Brown Swiss Americana

La Brown Swiss Americana è una razza bovina (Bos taurus Linnaeus, 1758) da latte, allevata in purezza negli Stati Uniti e in Canada.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Sottoregno Eumetazoa, Superphylum Deuterostomia, Phylum Chordata, Subphylum Vertebrata, Infraphylum Gnathostomata, Superclasse Tetrapoda, Classe Mammalia, Sottoclasse Theria, Infraclasse Eutheria, Superordine, Laurasiatheria, Clade Ungulata, Ordine Artiodactyla, Sottordine Ruminantia, Infraordine Pecora, Famiglia Bovidae, Sottofamiglia Bovinae e quindi al Genere Bos, alla Specie Taurus ed alla Razza Brown Swiss Americana.

Distribuzione Geografica ed Areale –
La Brown Swiss Americana è una razza bovina che ha il suo areale di distribuzione nelle farm e nei grandi ranch degli Stati Uniti e del Canada. In questi Paesi la razza è allevata in purezza.

Origini e Storia –
La Brown Swiss Americana ha avuto origine con l’introduzione negli Stati Uniti della razza Bruna delle Alpi; tale introduzione fu operata per la prima volta, direttamente da animali della Bruna delle Alpi, proveniente dalla Svizzera nel 1869.
Tali introduzioni, per un totale di 155 soggetti, continuarono fino al 1905, anno in cui, furono definitivamente bloccate per arginare la diffusione dell’afta epizootica.
Successivamente, su questa ristretta popolazione è stata attuata la selezione per specializzare questa razza alla produzione di latte.
Anche se non si hanno dati certi in merito è probabile che alla formazione della Brown abbia contribuito la razza inglese da latte Jersey, consentendo, in tal modo, il miglioramento della conformazione e funzionalità della mammella.

Morfologia –
La Brown Swiss Americana si distingue per avere un mantello dal colore più chiaro rispetto ai ceppi di origine europea della Bruna alpina; il colore è bruno-castano chiaro che a volte tende al grigio. In questa razza i tori hanno un colore del mantello più scuro.
Le mucose sono nere con alone bianco. Le corna nere in punta.
In generale la Brown Swiss Americana si differenzia significativamente dai ceppi europei per:
– maggiore statura e peso;
– più spiccati caratteri lattiferi;
– minore attitudine per la produzione di carne;
– testa con arcate sovra orbitali molto prominenti (che fanno pensare ad una provenienza dalla Jersey).

Attitudine produttiva –
La Brown Swiss Americana è una razza dalle eccellenti caratteristiche per la qualità e la quantità del latte che denota un titolo molto elevato di proteine.
Per queste sue peculiarità è stata successivamente esportata in molti paesi europei per migliorare le razze Brune locali, compresa la razza Svizzera.

Guido Bissanti

Fonti-
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Roberto Parigi Bini, 1983. Le razze bovine, Pàtron editore, Bologna.
– Daniele Bigi, Alessio Zanon , 2010. Atlante delle razze autoctone. Bovini, equini, ovicaprini, suini allevati in Italia, Edagricole-New Business Media, Bologna.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *